29/05/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

Niente da fare, ancora non lo capiscono. Weekend di sole e raffica di multe

37 i sanzionati, un dato che preoccupa in vista di Pasqua e Pasquetta

Carabinieri Pasqua 6

ROVIGO - Un altro weekend di sole e altri dati sconcertanti, quanto agli esiti dei controlli delle forze dell'ordine, con le multe destinate a quanti non rispettano i divieti sugli spostamenti, che tornano ad esplodere. Una situazione allarmante. I soli carabinieri, infatti, con le varie stazioni e le varie Compagnie, hanno fatto scattare ben 19 multe.

Da parte sua, tra sabato e la mattinata di domenica, poi, la polizia locale di Rovigo aveva fatto scattare ben 8 sanzioni a persone e una a una impresa di giardinaggio che lavorava, quando non avrebbe dovuto farlo.

Il personale della Polizia di Stato, in particolare gli uomini delle Volanti, hanno invece sanzionato dieci persone, alcune delle quali erano nei parchi - chiusi al pubblico con ordinanza del sindaco - a prendere il sole, oppure sulle ciclabili a passeggiare, nonostante le medesime ciclabili siano state chiuse, sempre con ordinanza del sindaco. Impossibile pensare, visto il lasso di tempo trascorso dal momento in cui queste misure sono entrate in vigore, a ignoranza del provvedimento.

Sempre il personale delle Volanti, nella giornata di sabato, si è imbattuto nel caso, magari più poetico, ma al pari ingiustificabile, di una coppia, lei di Rovigo, lui di Modena, che ha deciso di riunirsi nonostante i divieti. Anche in questo caso, inevitabile la multa.

In tutto, quindi, 37 sanzioni. Un numero come non se ne vedevano da tempo e che deve fare seriamente riflettere, soprattutto in vista della Pasqua e di Pasquetta.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette