27/07/2021

ECONOMIA

"Pronti a ripartire dal made in Italy"

Il presidente dell’Ente Parco Moreno Gasparini e tutto il direttivo hanno voluto approfondire e proporre alla Regione interventi per il territorio del Delta del Po

foto parco del delta del po mab (2).JPG

Una immagine del Parco del Delta del Po tratta dal sito www.biosferadeltapo.org

01/04/2020 - 11:14

PORTO TOLLE - Anche l’Ente Parco sta affrontando il delicato tema del dopo Coronavirus e della ripartenza economica, che deve essere non improvvisata ma preparata e studiata a dovere. Nell’ultimo consiglio direttivo dell’ente Parco, si è discusso il documento portato all’attenzione dell’Organizzazione di gestione della destinazione turistica (Ogd) Po e suo Delta, elaborato dalle regioni italiane. Il titolo del documento è “Prime proposte delle regioni italiane per un piano straordinario di misure per affrontare l'emergenza coronavirus”. Il presidente dell’Ente Parco Moreno Gasparini e tutto il direttivo hanno voluto approfondire e proporre alla Regione interventi per il territorio del Delta del Po. Il documento contiene infatti proposte concrete per il sostegno del comparto turistico regionale e del Delta del Po che dovranno essere messe in campo dal Governo e dalla Regione Veneto. Tra queste misure: il sostegno al made in italy, la promozione attraverso testimonial internazionali, il sostegno economico alle attività turistiche queste alcune delle azioni previste che sono state discusse anche in sede romana.

Il presidente Gasparini ha posto l’attenzione sul grande impegno che come Ente Parco ed Organizzazione di gestione della destinazione turistica in coordinamento con la Regione Veneto si sta producendo per la programmazione della promozione del territorio impegnando risorse per essere pronti alla ripartenza appena superata l'attuale crisi. “Si deve utilizzare questo periodo per predisporre progetti, e programmi atti a rilanciare il nostro Delta del Po ed in generale l'intera destinazione turistica Po e suo Delta da Melara a Porto tolle”, è il senso del documento generale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette