27/05/2020

SANITA'

L'esenzione dal ticket è prorogata fino al 31 marzo 2021

Ecco tutte le informazioni e le delucidazioni di Cna pensionato

Medici volontari contro il coronavirus: ne servivano 300, sono arrivate 7900 candidature in 24 ore

ROVIGO - "Una importante decisione che riguarda categorie diverse di cittadini è stata operata dall'Ulss 5 Polesine". Ne dà conto la nota di Cna Pensionati. "E’ di questi giorni - prosegue infatti la comunicazione - la scelta di prorogare in automatico fino al 31 marzo 2021 l'esenzione dal ticket per prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale e laboratorio"

I soggetti per cui si continuerà ad aver diritto all'esenzione riguardano bambini di età inferiore ai 6 anni , ai superiori ai 60 anni, anche agli ultra 65enni , ai cittadini disoccupati e ai loro familiari a carico e alle condizioni che ne determinano il diritto.

"Le condizioni contemplate  per i bambini sotto i 6 anni e agli ultra65enni sono quelle di appartenere ad un nucleo familiare con un reddito complessivo lordo riferito all'anno precedente non superiore a euro 36.151,98 il cui codice in Regione Veneto è 7R2, anche per i cittadini che abbiano più di 65 anni con assegno sociale e familiari a carico il cui codice Regione Veneto è 7R4 è prevista l’esenzione così pure a coloro che abbiano più di 60 anni ma titolari di pensione al minimo con familiari a carico appartenenti allo stesso nucleo familiare con reddito imputabile all'anno precedente non superiore a euro 8.263,31 aumentato a euro 11.362,05 in presenza di coniuge non separato e incrementato di euro 516,46 per ogni figlio a carico  il cui codice identificativo in Regione Veneto è 7R5.

Anche per i cittadini disoccupati ascrivibili al codice in Regione Veneto 7R3 e ai familiari a carico purché il nucleo familiare abbia un reddito complessivo lordo riferito all'anno precedente non superiore ad euro 8.263,31 aumentato a euro 11.362,05 in presenza di coniuge non legalmente ed effettivamente separato e comunque ulteriormente incrementato di euro 516, 46 per ogni figlio a carico. 

"La Cna Pensionati - chiude la nota -  si fa carico di fornire tutte le informazioni e offrire tutte le delucidazioni necessarie  a quanti, rientrando nella condizioni che si sono esposte, richiedessero per e mail a: cnapensionati@cnaro.it oppure  telefonando ai numeri 0425-21413 o allo 0425-473312".
 


--
Matteo Rettore

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette