29/05/2020

LA CAMPAGNA

"Cerchiamo di stare vicini a tutti"

L’iniziativa realizzata con “Rovigoindiretta”, “Polesine24.it” e la blogger Chiara Moss

"Cerchiamo di stare vicini a tutti"

Siamo ormai alla soglia dei 2mila euro raccolti in una settimana. Ed è il segnale di quanto il Polesine sia davvero generoso e solidale in un momento difficile come questo. La campagna di raccolta fondi a favore della sanità polesana, durante questa emergenza a causa dell’espandersi del Coronavirus, prosegue a vele spiegate. E’ il modo che abbiamo scelto per donare una speranza in più a chiunque dovrà affrontare la difficile battaglia contro il Covid-19, una campagna promossa La Voce di Rovigo, Rovigoindiretta e Polesine24.it che, in collaborazione con la giovane blogger rodigina Chiara Moss, raccoglieranno fondi attraverso gofoundme.com. L’obiettivo è l’acquisto di materiale sanitario a favore della sanità del nostro Polesine. Una campagna per la quale si stanno spendendo molti testimonial del nostro territorio, dalla politica allo sport, dalla cultura allo spettacolo, dall’imprenditoria alla medicina.

Dopo i sindaci di Porto Tolle, Roberto Pizzoli, di Lendinara, Luigi Viaro, e l’assessore regionale veneto Cristiano Corazzari, ecco il primo cittadino di Bergantino, Lara Chiccoli, che sostiene la nostra campagna di raccolta fondi. Anche lei ha affidato il suo videomessaggio di sostegno, e risposto a qualche domanda più personale che meramente politica.

Come è cambiata la sua vita in queste settimane di emergenza?
“E’ dall'inizio di questa emergenza che, come tutti gli altri sindaci, lavoro intensamente 7 giorni su 7 per tutelare la salute dei mie cittadini e mettere in campo ogni azione possibile a questo scopo. Ho raccolto le forze e mi sono concentrata su come semplificare ogni singola parola dei decreti, per cercare di farle arrivare nella maniera più semplice a tutti i miei concittadini. E insieme alla giunta e ai dipendenti del comune cerchiamo di essere sempre presenti e rispondere a tutte le domande e i bisogni delle persone che rappresento, per star vicino a tutti”.

Come l’ha spiegata ai suoi nonni?
“Ho da subito spiegato alle mie nonne che la cosa era seria e che dovevano veramente rimanere in casa e rinunciare alle loro abitudini perché in pericolo c'era la loro vita”.

Qual è la cosa alla quale ha rinunciato con più difficoltà?
“Senza dubbio non vedere le nonne e mia sorella da tanti giorni. Inoltre ad incontrare le persone, la tecnologia ci sta aiutando molto ma non è come incontrarci di persona”.

Cosa ha riscoperto, invece, in questi giorni di clausura quasi totale?
“In realtà ho meno tempo libero di prima. Ho avuto invece di nuovo conferma della solidarietà dei Bergantinesi.”.
Queste le parole del sindaco Chiccoli, che invita tutti a donare, anche un solo euro, per sostenere la sanità in Polesine.

Farlo è semplicissimo. Basta cliccare sul link e seguire le istruzioni per la donazione attraverso la vostra carta di credito. Oppure ancora andare su www.gofoundme.com e cercare la campagna di raccolta fondi dal titolo “La tua donazione oggi è ossigeno”. Una volta all’interno della campagna, cliccare su “Fai una donazione” e seguire le istruzioni. Anche un solo euro è importante, perché andrà direttamente a sostenere la nostra sanità in un momento così difficile. Potrete anche condividere la campagna di raccolta fondi anche nei social network, via e-mail, su WhatsApp o Messenger con tutti i vostri contatti. La parola d’ordine è sempre la stessa: donate, perché tutti insieme, uniti, riusciremo a metterci alle spalle anche questo terribile periodo, uscendone più forti di prima.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette