20/10/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

"Troppa confusione sulla distribuzione delle mascherine"

L'intervento di Mattia Moretto (FdI) e Michele Aretusini (Lega), entrambi tra i volontari

ROVIGO - "Una telenovella infinita. Ancora un cambio di programma in merito alla modalità di consegna delle mascherine alla cittadinanza. Nel giro di quattro giorni il sindaco ha cambiato tre volte idea, dimostrando come l'intera situazione sia gestita in maniera del tutto improvvisata. Ora, si è reso conto che la consegna a domicilio delle mascherine nei confronti di tutti rodigini, indipendentemente dal fatto che risiedano in centro o frazione, è la cosa migliore", interviene così il consigliere Mattia Moretto (capogruppo Fratelli d'Italia) sulla distribuzione delle mascherine nel capoluogo.

"Quindi se da un lato mi fa davvero piacere che si sia completato ravveduto e abbia sposato quella che era stata la mia proposta avanzata fin da subito, dall'altro lato non posso non evidenziare come vi sia stata una totale incapacità gestionale che ha creato un grande caos e smarrimento nelle persone che un giorno leggevano una cosa ed il giorno dopo leggevano l'esatto opposto - continua Moretto - Ora, visto questo ennesimo improvviso cambio di programma che produrrà effetti già a partire da domani, sono a chiedere che possa passare lungo le vie del centro rodigino e dei diversi quartieri un'automobile dotata di altoparlante grazie alla quale tutti i cittadini possano essere messi a conoscenza di come le cose siano cambiate, onde evitare che domani si rechino inutilmente nei punti di ritrovo precedentemente stabiliti per la consegna delle mascherine. Dobbiamo infatti pensare che non tutti hanno i social e non tutti controllano i quotidiani online. Infine, voglio ringraziare di cuore tutti quei volontari che da giorni sono impegnati per aiutare la nostra Città".

Moretto ha partecipato alla distribuzione porta a porta nelle frazioni, con lui oltre numerosi volontari delle associazioni, erano presenti altri consiglieri di minoranza e di maggioranza. Presenti, per l'opposizione, anche i consiglieri della Lega. Il capogruppo Michele Aretusini commenta: "Noi ci siamo messi a disposizione da subito e invece di fare tutta questa confusione si poteva cominciare subito con la distribuzione porta a porta per fasce di età - commenta - ora, vista l'esperienza, auspico che venga realizzato un tavolo di coordinamento per organizzare insieme le prossime iniziative. Noi ci mettiamo ancora una volta a disposizione. Vogliamo essere squadra per il bene della città".

Il consigliere di opposizione Antonio Rossini, invece, fa un plauso all'amminstrazione che ha cambiato idea e ai volontari che si sono messi a disposizione: "Il mio apprezzamento per il notevole sforzo organizzativo da parte dei volontari e dei dipendenti dell’amministrazione comunale che consentiranno da domani l’auspicata consegna porta a porta delle mascherine a tutti i concittadini. L’avevamo richiesto dall’opposizione  a più voci, non era semplice da attuare ma il ringraziamento va alla generosa disponibilità di chi in questo difficile momento sta prestando la sua opera con abnegazione e ha permesso di raggiungere questo risultato che rassicura i cittadini sprovvisti di auto e non l espone ad inutili file di attesa".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette