28/11/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

Il virus si è portato via Loris, ex bidello e volontario

Loris Evangelisti, avrebbe compiuto 76 anni ad aprile

Altri contagiati Coronavirus, Sale a 12 il numero in Veneto

BERGANTINO - Nessuno se lo aspettava. E' venuto a mancare Loris Evangelisti, 76 anni, di Bergantino, trasportato d’urgenza all’ospedale venerdì mattina per problemi al cuore. Nessuno però si aspettava di vederlo figurare tra le persone decedute a causa del famigerato Covid-19, il coronavirus. Evangelisti, che il 18 di aprile avrebbe compiuto 76 anni, aveva subito di recente un intervento all’ospedale di Legnago, nel Veronese, e nessuno immaginava la sua positività a questo virus.

Tanto è vero che il tampone, per accertare la positività, è stato fatto, a quanto emerso, post mortem. Era molto conosciuto in paese, dove era stato bidello nella locale scuola media e, dopo la pensione, si prodigava nell’aiutare i suoi compaesani in difficoltà, anche solo aiutandoli nell’andare a fare la spesa. Lo si vedeva abitualmente, sino a qualche giorno fa, camminare sull’argine del Po; poi l’improvviso ricovero lo scorso venerdì e quindi l’annuncio. Loris, non risultava comunque nell’elenco in possesso del sindaco Lara Chiccoli, con i nomi delle persone sottoposte a isolamento.

E’ la terza vittima polesana, in questa tremenda battaglia che tutta Italia sta conducendo contro il coronavirus. Purtroppo, il funerale dovrà avvenire con tutte le precauzioni dovute al periodo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette