04/04/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

"Le maschere della Regione non proteggono davvero e danno falsa sicurezza"

L'intervento dei consiglieri regionali del Partito Democratico Sinigaglia e Beltramello

Al via la distribuzione delle mascherine a Lendinara

MARGHERA - “C’è bisogno di mascherine chirurgiche vere per tutelare la popolazione, quelle distribuite da Zaia possono indurre un senso di falsa protezione”. La denuncia arriva dal consigliere regionale del Partito Democratico Claudio Sinigaglia insieme a Claudio Beltramello del gruppo strategico Sanità e sociale del Pd Veneto, che sollecitano interventi per accelerare l’arrivo dall’estero di protezioni adeguate: “Occorre lavorare per favorire gli ordini dalla Cina e non solo, snellire i processi di sdoganamento visto che ci sono innumerevoli quantitativi di materiale, anche quello per il personale sanitario, ancora fermo”.

Le mascherine chirurgiche sono fondamentali per impedire ad una persona infetta di trasmettere la malattia, per cui se ciascuno la indossa il virus non circola. Non garantiscono però un’ottima protezione dal rischio di essere contagiati, perché se le particelle di saliva infette sono state ‘sparate fuori’, alcune di esse diventano talmente piccole che non riescono ad essere bloccate dal filtro della mascherina stessa. Idealmente per proteggere sia se stessi che gli altri servirebbero quelle FFP2 senza valvola (ovvero che filtrano in entrambe le direzioni), ma sono talmente scarse sul mercato che è fondamentale poterle dedicare in primis al personale sanitario e alle forze dell’ordine, ecc. Tuttavia - aggiungono - i dispositivi di ‘tessuto non tessuto’ prodotte da una cartiera che la Regione ha iniziato a distribuire oggi non possono essere considerati una soluzione perchè presentano un ulteriore grande problema: non aderiscono affatto al viso, quando invece dovrebbero essere ben strette sopra al naso, intorno alla bocca e fin sotto il mento, in modo che ci siano entrate e fuoriuscite di aria solo attraverso il tessuto della mascherina stessa. In caso contrario non servono a niente. E crediamo che Zaia lo sapesse, infatti su ognuna c’è scritto che non è un dispositivo di protezione”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette