03/08/2020

ADRIA

Operatori del Csa inviati nel padovano, "rientrino solo a emergenza terminata"

La rabbia del presidente del consiglio d'amministrazione Simone Mori: "Il direttore ha deciso senza comunicarci nulla"

Idee subito chiare: "Il Csa resterà pubblico"

Il presidente del Csa Simone Mori

ADRIA - "Stiamo seguendo le notizie che si susseguono per l’emergenza  Covid-19, dopo la scoperta della positività di 33 persone all’interno della struttura  Santa Scarmignan di Merlara, nel Padovano. Una situazione critica, della quale  capiamo  la difficoltà e quindi la ricerca di altro personale, ma non concordiamo assolutamente con quanto deciso dal direttore del Csa di Adria Mauro Badiale, cioè il trasferimento di due operatori, un infermiere e un cuoco".

Sono le parole  di Simone Mori, presidente del Consiglio d'amministrazione del Csa di Adria, la casa di riposo di Adria.  Al centro del problema, il fatto che la struttura del Padovano sia al centro di un caso di contagio di coronavirus che ha coinvolto almeno una trentina di persone. "Si tratta - prosegue Mori - di una decisione importante, attivata dal direttore nella mattinata del 12 marzo, ma non  condivisa con i componenti del Cda del Centro servizi anziani".

"E’ chiaro che è stata seguita la procedura di legge che consente al direttore in quanto datore di Lavoro, (a cui compete  la gestione del personale), di poter chiedere alle maestranze il trasferimento, ovviamente con il consenso dei lavoratori interessati, ma - ribadiamo con fermezza - vista l’emergenza in essere, si chiedeva una trasparente informazione nei confronti di questo Consiglio di Amministrazione, cosa che non è avvenuta".

"A questo punto abbiamo chiesto che queste figure  professionali, non possano rientrare in struttura fino a che l’emergenza non sarà finita, e dopo comprovata negatività al contagio degli stessi e dei loro familiari.  Dispiace quanto successo alla struttura di Merlara nel padovano ma questa situazione deve fare scuola affinché non si verifichi la medesima cosa ad Adria".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette