29/03/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

"Due pazienti dimessi e in via di guarigione"

Il direttore generale Antonio Compostella commenta il bollettino di oggi

ROVIGO - Oggi, martedì 10 marzo 2020, l’Azienda Ulss 5 ha avuto il riscontro di altri 4 cittadini positivi al tampone per coronavirus. “Ribadisco ancora una volta che non vi è nessun focolaio polesano, queste persone hanno avuto contatti fuori dalla nostra provincia. La loro diversità anagrafica suggerisce che l’infezione colpisca senza curarsi dell’età. Questi pazienti infatti sono nati  tra il 1944 e l’inizio degli anni ottanta, e risiedono nel medio e nell’alto Polesine - spiega il Direttore Generale dell’Azienda Ulss 5 dottor Antonio Compostella -  Si tratta di due religiosi, che hanno partecipato a una cerimonia in provincia di Padova e due professionisti, il primo con contatti in Emilia Romagna e nelle Marche. Il secondo paziente con contatti in provincia di Mantova. Ricordo che la Provincia di Rovigo è ancora il territorio con meno casi di contagio da coronavirus in Veneto”.

Il Direttore Generale  profila poi l’attuale situazione dei pazienti da coronavirus; “Delle undici persone risultate positive, due sono state dimesse e in via di guarigione completa, che sarà però confermata dall’esecuzione del tampone al termine dell’isolamento post ricovero, un paziente è ricoverato nell’Unità Operativa di Terapia Intensiva ma le sue condizioni stanno migliorando , 4 pazienti sono  ricoverati  nell’Unità operativa di Malattie Infettive, e anche  per loro si assiste a un miglioramento, 4 rimangono in isolamento domiciliare. I nostri dipendenti, entrati in contatto con pazienti positivi al coronavirus  sono risultati negativi al tampone: sono molto contento per loro. Voglio dare rassicurazione anche per i kit di dispositivi, che arrivano da Azienda Zero e che sono distribuiti a protezione civile e  medici di base. Infine, garantisco che l’operatività ospedaliera e territoriale dell’Azienda Ulss 5 continua regolarmente grazie all’impegno di tutti, medici, professioni sanitarie e tecniche , alle quali va, in questo difficili momento,  la gratitudine della Direzione Strategica”

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette