14/08/2020

OCCHIOBELLO

I vigili prenderanno le misure nei locali

Scattano i controlli per far rispettare le disposizioni del decreto.

I vigili prenderanno le misure nei locali

OCCHIOBELLO - Il sindaco di Occhiobello Sondra Coizzi annuncia il pugno duro per chi non rispetta le disposizioni contenute nel decreto del governo per contenere l’emergenza coronavirus. Del resto, è il decreto stesso a stabilire le linee da rispettare, e le relative pene (che - ad esempio - per chi non rispetta i confini della zona rossa arriva a prevedere l’arresto fino a tre mesi).

Il sindaco Coizzi, alla luce del decreto di domenica, chiarisce cosa cambierà, alla luce delle disposizioni, per quanto riguarda la gestione delle attività come scuole di ballo, bar e locali. “Il decreto - spiega - prevede la sospensione delle attività di pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse, sale bingo, discoteche e altri locali, come ad esempio i night club. Ricordo che la sanzione prevista è la sospensione dell’attività in caso di violazione”.

Per quanto riguarda ristoranti e bar, rimane l’obbligo di fare osservare la distanza interpersonale di almeno un metro. La polizia locale ha già attivato i controlli per il rispetto delle misure indicate nel decreto. “La biblioteca, luogo di cultura, dovrà restare nuovamente chiusa - spiega il sindaco - come previsto dal decreto”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette