28/11/2020

VENETO

Coronavirus, vedono militari per strada: è softair

Allarme semiserio sui social accompagnato da un video: ma sono un gruppo che gioca a softair

Coronavirus, vedono militari per strada: è softair

CAVANELLA D'ADIGE - “Militari a Cavanella d’Adige”: è la fake news lanciata nei social, nella giornata di ieri, e che ha destato parecchio allarme prima di venire smentita e sconfessata dai gestori del luogo fotografato: i ragazzi immortalati in tuta mimetica ai lati della strada, apparentemente intenti a controllare delle auto, “vengono qui a giocare a soft air”, dicono i titolari dell’attività.

“Situazione attuale: esercito altezza Cavanella d’Adige (confine provincia Rovigo-Venezia)” sono le parole di un ragazzo, che ha pubblicato su Facebook ieri (in buona fede o per generare allarme?) uno scatto che lasciava intendere la militarizzazione del confine tra le due province, reso invalicabile dal decreto firmato ieri mattina dal presidente del consiglio dei ministri per il contenimento del coronavirus.

In realtà, però, si trattava soltanto di un falso allarme: i presunti militari erano infatti dei giovani intenti ad iniziare una sfida a softair, gioco per il quale serve mimetizzarsi, ricorrendo a tute grigioverdi, simili - per colore - a quelle in dotazioni alle forze armate.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette