31/07/2021

BERGANTINO

Coronavirus, luna park chiuse tornano i giostrai

Saranno una 70 le famiglie che pian piano torneranno a Bergantino da tutto il Nord Italia

Coronavirus, luna park chiuse tornano i giostrai

25/02/2020 - 20:12

BERGANTINO - Sono una settantina le famiglie di Bergantino che lavorano nel mondo delle giostre: no, non parliamo delle fabbriche del Distretto (che danno lavoro a centinaia di persone) ma proprio di quelle imprese, in larghissima maggioranza familiari, abituate a girare l’Italia con le loro attrazioni, il cosiddetto mondo degli spettacoli viaggianti che qui, in questo spicchio di Alto Polesine, ha la propria capitale. E molti di questi, ora, torneranno a fare rotta su Bergantino: insomma, chiuderanno le giostre, fino a nuovo ordine, e torneranno a casa. Con i conseguenti risvolti economici, e sociali.

Il variegato mondo delle fiere è in stand by. In tutto il Nord Italia, dalla Lombardia al Veneto passando per l’Emilia Romagna, ha sospeso gli eventi e le manifestazioni pubbliche che potrebbero richiamare assembramenti di persone. Dopo la pausa invernale, che tradizionalmente arriva a metà novembre per protrarsi fino alla fine di gennaio, le giostre si erano rimesse in moto, e i carrozzoni avevano ricominciato, soltanto pochi giorni fa, a macinare chilometri per inseguire le ricorrenze locali e gli appuntamenti. Da Bergantino, sono una settantina le famiglie che svolgono questo antico mestiere tradizionale: meno di quante erano un tempo, ma comunque un numero cospicuo. Parliamo di almeno 300-400 persone. Molte delle quali stanno facendo marcia indietro.

Oltre al risvolto economico per queste famiglie, le centinaia di persone che stanno per ritornare in paese, dopo aver viaggiato in lungo e in largo per molte zone del Centro-Nord Italia, sono venute presumibilmente, a contatto con molte persone. A predicare la calma, però, è il sindaco Lara Chiccoli: “Non c’è alcuna emergenza. Non sappiamo quante sono le famiglie che torneranno in paese, di sicuro non tutte. In ogni caso si tratta di normali dinamiche, che non preoccupano”. Insomma, nessuna caccia all’untore.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette