04/04/2020

ADRIA

Il degrado non ha fine

Norma Carletti con ironia sul web "decanta" le opere "d'arte povera"

Il degrado non ha fine

ADRIA - Nonostante la psicosi da Coronavirus ormai dilagante, non si ferma l’attività del Norma Adria geographic impegnata a rilevare le situazioni di maggior degrado nel territorio comunale. Così Norma Carletti ieri ha fatto tappa al Passetto sostando nella zona del vecchio ponte sul Bresega che prima o poi sarà eretto a monumento storico. E da lì ha osservato il panorama: da un parte il traffico sulla Piovese, fortemente ridotto, quasi sicuramente per effetto del Coronavirus; verso nord si ammira la linea dolce dell’argine destro dell’Adigetto; tutt’intorno la campagna polesana ancora nei colori dell’inverno. E proprio la scarsa vegetazione di questo periodo rende possibile ammirare alcuni tesori del territorio che Norma elenca con la sua pungente ironia.

“Passeggiando in località Passetto – riferisce – a ridosso del vecchio ponte, da almeno due settimane è possibile scorgere una porzione di muro e individuare, accostata alla tipica fauna polesana, un reperto di vaso in maiolica, comunemente conosciuto come water, altrettanto comunemente usato per indispensabili funzioni fisiologiche”. Norma fa notare che accanto al water si trova anche una tanica, “a conferma del buon senso civico dell’ultimo che ha usato la toilette ed ha pensato bene di portarsi l’acqua da casa in modo da lasciarlo in ordine per il prossimo che passando di lì abbia qualche urgenza”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette