07/08/2020

L'INCHIESTA

Che futuro sogni per l'ex caserma Silvestri?

Ecco cos'hanno risposto ai nostri microfoni i tanti rodigini

ROVIGO - Cosa faresti se avessi a disposizione 26mila metri quadrati in centro a Rovigo? Questa la domanda che abbiamo posto, ieri mattina, a numerosi rodigini incontrati in centro. Unica differenza: al posto di 26mila metri quadrati abbiamo detto ex Caserma Silvestri. Sì, perché è questa l’estensione della sede, che dal 1967 al 2012, ha accolto il Quinto Reggimento Pescara, il Reggimento di artiglieria controaerei. Dopo la chiusura, le proposte da parte delle diverse parti politiche sono state numerose. Ma cosa vorrebbe la cittadinanza?

“A me piacerebbe molto tornasse a svolgere la sua funzione originaria” racconta una cittadina lungo il Corso. “Potrebbe diventare una cittadella universitaria. Ora che le scuole superiori si trovano principalmente in via De Gasperi, o comunque distanti dal centro storico, questa soluzione porterebbe molti giovani in centro storico a Rovigo. Già con la riapertura del bellissimo Palazzo Angeli e l’arrivo della facoltà di Giurisprudenza si nota la differenza. Il centro è più frequentato. Provate a pensare se, a questo, si aggiungesse un polo così grande” racconta un’altra cittadina, poco più avanti. Di tutt’altra idea, invece, un rodigino incontrato in piazza Vittorio: “L’amministrazione dovrebbe mobilitarsi per realizzare il progetto che era già in programma. Questo prevedeva che l’ex caserma diventa la nuova sede uffici comunali, archivio di Stato e, mi pare, anche dell’Agenzia delle Entrate”. “Secondo me - continua un cittadino incontrato sotto i portici - potrebbe diventare la sede delle diverse autorità militari presenti sul territorio. Stavo notando proprio in questi giorni come diverse sedi siano un po’ fatiscenti e piccole. L’ex caserma Silvestri potrebbe essere la giusta collocazione per loro”. Altri, in questi preziosissimi 26mila metri quadri, vedono il giusto posto per creare un grande punto di aggregazione per la popolazione. Un polo fornito di tutto il necessario - rete internet, elettricità, tavoli, divanetti - a cui possano accedere giovani, ma anche anziani, per incontrarsi, confrontarsi e stare assieme.

In ogni caso, il comune denominatore di tutte le idee e i suggerimenti dei rodigini è lo stesso. Che l’ex caserma Silvestri trovi una nuova vita, un nuovo utilizzo e che possa diventare un grande spazio sfruttato e sfruttabile da tutti i cittadini, contribuendo ad arricchire il centro storico della nostra città.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette