14/08/2020

LA PROPOSTA

"Ecco come il Comune potrebbe risparmiare 100mila euro"

Il consigliere Rossini propone di affidare ai profughi lo svolgimento delle attività gratuite a favore della città

E' Rossini il re delle preferenze!

Antonio Rossini, consigliere comunale d'opposizione

ROVIGO - Il consigliere dell’opposizione Antonio Rossini, ha una proposta molto concreta e la illustra all’amministrazione comunale, e al sindaco Gaffeo, per risparmiare i 100mila euro che vengono spesi per gli addetti alle transenne di Rovigo. Gli sbarramenti che vengono utilizzati per eventi e mercati rionali, le mostre e le fiere. Rossini richiama il protocollo d’intesa firmato dal Comune di Rovigo e dalla Prefettura che riguarda la possibilità di affidare ai profughi lo svolgimento delle attività gratuite a favore della città che li ospita, come lo sfalcio dell’erba, la pulizia delle strade e delle piazze in genere, o piccoli lavori di manutenzione.

“Sarebbe un modo per ricambiare la nostra ospitalità e i costi che dobbiamo sostenere per la loro accoglienza - scrive Rossini - inoltre impiegandoli a titolo gratuito, specialmente nel periodo primaverile/estivo, favorirebbe un ritorno positivo anche sulla percezione pubblica in quanto si evita di vederli in ozio, anche sdraiati sulle panchine dei giardini pubblici, delle piazze e delle piste ciclabili, sottraendo spazi pubblici a mamme, bambini e anziani”.

E non è finita: “Anche il reddito di cittadinanza prevede per il percettore un obbligo di 8 ore settimanali di lavoro volontario presso il proprio Comune, pena la perdita del sussidio mensile”. In virtù di questo, potrebbero impegnarsi con le transenne. Infine: “Impiegare i volontari delle associazioni, della protezione civile, e delle forze dell’ordine in pensione”. Sempre per risparmiare.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette