24/10/2020

TRIBUNALE

Botte ai genitori per i soldi

Fermato dalla Polizia, è stato condannato a quattro anni e mezzo

Botte ai genitori per i soldi

ROVIGO - Il capo di imputazione descrive una specie di lungo incubo. Dal 2001 al 2017 circa, quando sarebbe avvenuto, secondo questa ricostruzione dei fatti, l’intervento decisivo della polizia. Durante questo arco di tempo, l’imputato, sui 50 anni, avrebbe maltrattato a ripetizione i genitori, oggi alle soglie degli 80 anni. Il motivo, sarebbe stato sempre il medesimo.

Richieste di denaro, che però gli anziani non erano, secondo questa ricostruzione dei fatti, in grado di soddisfare, per mancanza di disponibilità. A quel punto, il figlio avrebbe picchiato i genitori, arrivando anche a minacciarli col coltello. Avrebbe anche reagito malissimo a normali raccomandazioni o suggerimenti, come cambiarsi d’abito prima di uscire. Avrebbe picchiato la madre che glielo aveva appena chiesto. Una situazione tremenda, insomma, quella ricostruita dalla polizia e dalla Procura. Nella mattinata di ieri, la chiusura del processo di primo grado, con una condanna a quattro anni e sei mesi per l’imputato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette