19/09/2020

Serie D

L'Adriese prepara il derby

Granata al lavoro in vista della sfida con l’Union Clodiense. Il Delta contro l'ultima per uscire dalla zona rossa.

nese 18

ROVIGO - L’Adriese è tornata al lavoro sul campo per arrivare pronta all’importante sfida di domenica contro l’Union Clodiense. Una partita che metterà in palio tre punti pesanti in chiave play off, con le due sfidanti divise da appena tre lunghezze e gli etruschi costretti a rincorrere la rosa veneziana nel girone C di Serie D.

Facendo un passo indietro, analizziamo l’ultima vittoria colta dalla squadra di mister Gianluca Mattiazzi, la terza consecutiva tra le mura amiche dello stadio Bettinazzi. Ma in alcune fasi del match il gioco dei granata è sembrato stentare, con alcuni lanci lunghi di troppo e alcune sbavature che non andrebbero mai commesse. Perché contro il San Luigi non le paghi, ma con squadre più quotate sì.

Mister Gianluca Mattiazzi, infatti, si è definito soddisfatto soltanto a metà dalla prestazione messa in campo dai ragazzi: “Sicuramente non è stato facile affrontare una squadra come il San Luigi, visto che avevano bisogno di punti e avevano colto risultati importanti quali il pareggio a Chioggia, la vittoria con il Cjarlins Muzane e il punto strappato la domenica precedente con il Cartigliano. Noi nel primo tempo abbiamo giocato con un po’ di sufficienza nella parte difensiva”.

Il Delta Porto Tolle esce invitto dalla sfida col Legnago Salus e guadagna un punto importante per la propria classifica. Nello spogliatoio torna la serenità e la tranquillità, ma il periodo buio sembra non essere ancora finito. L’andamento dei deltini, infatti, non è costante: generalmente, dopo aver vinto una gara, hanno spesso subito una sconfitta. Numeri e statistiche che confermano un rendimento con alcuni picchi e molti cali, e un gruppo che sembra non aver mai dimostrato tutte le proprie qualità.

Mister Andrea Pagan dovrà dunque svolgere un lavoro duro coi propri ragazzi, cercando di incanalarli nel percorso giusto per portarli fuori dal momento torbido. Nel prossimo impegno l’avversario di giornata sarà il Villafranca Veronese, ultimo in classifica: quasi obbligatorio, allora, riuscire a conquistare l’intera posta in palio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette