06/08/2021

BADIA POLESINE

Bonus per le nuove famiglie coi soldi della giunta

Contro lo spopolamento la giunta si taglia lo stipendio e garantisce mille euro per ogni nuova famiglia di Badia

Bonus per le nuove famiglie coi soldi della giunta

15/02/2020 - 17:36

BADIA POLESINE - La battaglia del Comune di Badia per rimanere sopra i 10mila abitanti passa per un bonus di mille euro per ogni nuova famiglia. Al 31 dicembre scorso, i residenti nel Comune altopolesano erano 10.104. Nel corso dell’anno appena passato, il Comune ha perso circa 150 residenti: alla stessa data del 2018, la popolazione contava infatti 10.263 unità, andando così a confermare la tendenza che vede una riduzione progressiva dei residenti, la quale si protrae ormai da diversi anni.

A commentare questi dati è il sindaco Giovanni Rossi, che pur non nascondendo il trend negativo della popolazione, ci tiene a far chiarezza su alcuni aspetti, primo fra tutti che il calo dei residenti non è da imputare esclusivamente all’amministrazione. “Abbiamo chiuso il 2019 con 10.104 abitanti - commenta il primo cittadino - leggo sulla stampa interpretazioni un po’ particolaristiche di quello che è l’andamento demografico non solo del nostro Comune, ma di tutta la Provincia. A questo proposito, mi viene da sorridere perché qualche giorno fa, al telegiornale, si è parlato del bilancio tra nascite e morti in Italia, e ne è emerso un crollo delle prime. Vorrei quindi chiarire una volta per tutte che le dinamiche dell’anagrafe, locale o nazionale che sia, certo non dipendono dalle scelte che si fanno nei Comuni: ormai è evidente. Direi quindi che bisogna smetterla di fare attacchi su questo argomento: è populismo".

“Vorrei anche ricordare - riprende il sindaco Rossi - che a Badia gli abitanti hanno cominciato a calare nel 2013, con l’amministrazione Fantato. Nel 2013 eravamo in 10.780, nel 2014 10.638, nel 2015 10.509, nel 2016 10.442, nel 2017 10.348, nel 2018 10.263: in questo, cosa può fare un’amministrazione, se ogni anno si perdono circa 100 abitanti? Tra chi sceglie di andarsene da Badia e chi sceglie invece di venirci ad abitare il bilancio è in pareggio. Il vero problema è invece il bilancio tra nascite e morti, e su questo un’amministrazione non può intervenire. Noi, con il risparmio delle prebende degli amministratori, abbiamo deciso di mettere a disposizione 12mila euro per dare mille euro ad ogni nuovo residente. La somma verrà data a consuntivo sulla base dei requisiti che a breve pubblicheremo. La graduatoria verrà stilata in base al numero dei componenti del nucleo familiare, all’‘anzianità’ di residenza in Veneto, alla cronologia di trasferimento a Badia, ed infine l’acquisto della casa prevarrà sull’affitto".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette