04/07/2020

IL PROGETTO

Nuovi 'XCorsi' dedicati ai più giovani

Avviato lo scorso lunedì la nuova edizione del consolidato progetto di didattica

ROVIGO - Con il titolo “Comizi d’amore. Riflessioni sulle relazioni e l’identità” è stato avviato lo scorso lunedì la nuova edizione del consolidato progetto di didattica “Una Biblioteca per giovani lettori - Xcorsi” rivolto alle scuole superiori di Rovigo. Anche per quest’anno scolastico, grazie alla collaborazione tra Accademia dei Concordi e Fondazione Banca del Monte di Rovigo, è offerta agli studenti degli istituti scolastici rodigini la possibilità di partecipare ad incontri appositamente ideati per loro con il duplice obiettivo di aiutare le ragazze e i ragazzi ad elaborare tematiche fondamentali per il loro sviluppo individuale e per il loro benessere generale e, nel contempo, di promuovere la lettura come strumento per accrescere consapevolezza di sé e delle tematiche stesse proposte.

 “Una Biblioteca per giovani lettori - Xcorsi” è un progetto ormai consolidato, come è consolidata la collaborazione tra i due enti organizzatori anche per la realizzazione di altre attività durante l’anno in ambito culturale oltre che educativo-formativo.  Tra queste, l’attività “Xcorsi” riscuote gradimento e successo sia tra gli studenti partecipanti sia tra i docenti che aderiscono all’iniziativa attivamente, anche suggerendo scelte che orientano il progetto stesso per rispondere ai bisogni educativi riscontrati.

Il percorso “Comizi d’amore. Riflessioni sulle relazioni e l’identità”, ideato per l’anno scolastico 2019-2020, si basa su una lista di titoli (libri, film, fumetti) appositamente selezionati per trattare l’educazione sentimentale, e di conseguenza sulle discriminazioni di genere, l’omofobia, il bullismo e il rapporto tra violenza e potere nelle relazioni reali, ma anche quelle proposte nei media e sui social network. L’obiettivo è promuovere la lettura  come strumento per discutere e riflettere sull’identità, sulla relazione con il proprio corpo, sull’affettività e sulla diversità, attraverso il superamento  degli stereotipi e la visione stereotipata della violenza, sviluppando senso critico e incoraggiando l’autonomia di pensiero.

Le attività del progetto sono realizzate con la collaborazione e la consulenza dell’Associazione Culturale Hamelin, che  con l’ideazione del progetto Xanadù-Comunità di lettori, si presenta, già collaudato con successo, come il partner più autorevole e accreditato a livello nazionale per la conduzione dei laboratori previsti nell’ambito di  “Una Biblioteca per giovani lettori - Xcorsi”. L’attività è articolata in un doppio incontro per le classi che aderiscono al progetto e si tiene con modalità diverse e multidisciplinari.

Il primo incontro prevede un laboratorio di presentazione delle storie attraverso una modalità che coinvolge i ragazzi e le ragazze con l’invito alla riflessione sui temi in questione. Durante l’incontro sono presentati agli studenti romanzi, fumetti, film legati alle tematiche che vengono analizzati insieme con l’obiettivo di far nascere discussioni collettive. In vista del secondo incontro ai ragazzi viene chiesto di guardare in classe un film che permetterà di affrontare le questioni di genere toccate a partire dai diversi punti di vista. La discussione collettiva è quindi l’oggetto del secondo incontro.

Tutti i laboratori sono gratuiti e vengono tenuti in Sala degli Arazzi in Accademia dei Concordi. Al momento sono circa cento i ragazzi aderenti al progetto, con le rispettive scuole: IIS De Amicis, IIS Viola-Marchesini, Liceo Scientifico Paleocapa, IIS Munerati.

I primi incontri stanno dando un riscontro positivo in termini di partecipazione attiva dei ragazzi, che  prendono a prestito i libri consigliati e consultano la biblioteca dell’Accademia dei Concordi. La Fondazione Banca del Monte, che sostiene il progetto, incoraggia l’attività della formazione con particolare riguardo alle giovani generazioni nell’ambito del settore d’intervento dedicato afferente alla propria attività istituzionale. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette