29/03/2020

FIAB ROVIGO

“Pedalo anch’io”, per formare cittadini consapevoli

Un ciclo gratuito di incontri allo scoperta della mobilità lenta e sostenibile

ROVIGO - Si è appena concluso “Pedalo anch’io”, l’interessante ciclo d’incontri promosso e organizzato dall’associazione Amici della bici di Rovigo, associazione federata FIAB che coniuga Bici e Ambiente. Nelle serate degli ultimi tre venerdì di gennaio, FIAB Rovigo ha proposto ai soci, ma aperta anche ai non iscritti, un’attività di formazione  per approfondire o scoprire temi legati al mondo della bicicletta. Incontri volutamente di matrice  pratica e di utilità per muoversi sul mezzo a due ruote (a pedali) con consapevolezza e sicurezza.

Il primo incontro, dal titolo “Ideare tracce gpx per la bici”, è stato tenuto venerdì 17 gennaio dal mitico Volker Schmidt della FIAB di Padova su come fare un itinerario e trasferirlo sul nostro navigatore Garmin o smarphone. Ospitato presso la sede di  CoopUP Rovigo, l’incontro, con grande competenza, ha trattato di tecnica  Garmin e del suo uso nonché di varie applicazioni scaricabili sul telefonino per tracciare e fissare itinerari in sicurezza, il più possibile protetti dal traffico a motore. La lezione è partita con spiegazioni teoriche-tecniche per svilupparsi poi in pratiche attuabili da tutti. La finalità dell’incontro, infatti, è stata quella di dare nozioni di tecnologia e suggerimenti per praticare percorsi al meglio e orientati, anche in luoghi non conosciuti ma senza mai sentirsi sperduti.

Il secondo appuntamento, sabato 24 gennaio, è stato tenuto da Denis Maragno, presidente FIAB Rovigo, sul codice della strada per le biciclette. La bicicletta, infatti, è un veicolo come gli altri e per questo deve rispettare il codice della strada pur esistendo alcune normative a lei dedicate di cui è bene essere a conoscenza e tenere sempre presenti. Nel corso dell’incontro, tenuto presso   Confartigianato Polesine, tale normativa è stata approfondita con alcuni consigli pratici su come affrontare situazioni
complesse del traffico, con un particolare confronto con la normativa europea.

Nell’ultimo incontro, “La mia bici, manutenzione e funzionamento”, è stato curato da Valentina Casarin di #BICI. Figlia d’arte, Valentina, presso la sede Auser Città delle rose ha illustrato il funzionamento della bicicletta e come mantenerla efficiente,
con un linguaggio chiaro ed esaustivo, supportato da moltissimi esempi pratici condotti con straordinarie manualità e precisione e dispensando anche molti consigli utili per risolvere  vari problemi di origine meccanica quali il cambio della camera d'aria o la regolazione dei freni o del cambio. A fine serata, l’incontro è stato allietato da una piccola degustazione con Davide di Pane &Caffè, presso cui è attivo da qualche tempo il “Punto FIAB” per chi non potesse accedere alla sede dell’associazione durante gli orari di apertura.

Tutti gli incontri sono stati molto partecipati, riscontrando gradimento e interesse sia per il tipo di proposta formativa sia per gli argomenti trattati nonché per la competenza dei conduttori che si sono messi a disposizione.

L’ottica FIAB è quella di formare cittadini, oltre che ciclisti consapevoli, che sappiano acquisire gli strumenti per muoversi, sia in ambito urbano che nel contesto di cicloturismo, sempre nel rispetto delle regole e in sicurezza, specie quando le infrastrutture risultano assenti o lacunose.

Il ciclo di incontri è stato offerto da FIAB Rovigo gratuitamente ai soci e alla collettività.  Scopo ultimo dell’iniziativa è incentivare l’uso della bicicletta, mezzo ecologico e salutare per se stessi e per la città, decongestionandola dal traffico e da gas nocivi e rendendola più vivibile per tutti.

Per perseguire queste finalità FIAB Rovigo propone un’attività sociale varia e nutrita per tutto l’anno. Prossimo appuntamento: “Lente e cordiali”. Info: www.rovigoinbici.org

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette