23/09/2020

DELTA DEL PO

“Costa veneta”, un marchio per rilanciare il turismo

All'incontro di Eraclea era presente il vicesindaco di Rosolina, Daniele Grossato

“Costa veneta”, un marchio per rilanciare il turismo

ROSOLINA - Primo incontro del 2020 per la Conferenza dei sindaci della costa veneta, a Eraclea. “Oggi abbiamo tracciato le linee della nostra azione coordinata per il 2020, convinti più che mai del fatto che tutti insieme possiamo ottenere per i nostri Comuni molto più di quello che otterremmo singolarmente: più fondi per infrastrutture, per la gestione delle emergenze e per la promozione turistica” ha dichiarato il presidente della Conferenza, Pasqualino Codognotto, a margine dell’incontro tra i nove amministratori del litorale veneto. Presente anche il vicesindaco di Rosolina, nonché assessore al turismo, Daniele Grossato, con delega a rappresentare anche i Comuni del Delta: Porto Tolle e Porto Viro.

Tra i vari punti discussi durante la conferenza, il potenziamento e la valorizzazione della litoranea veneta, la rete di navigazione in acque interne (fiumi, laghi e laguna) - che interessa un bacino di circa 27mila utenti - e la riqualificazione dei ponti ferroviari nel Polesine, infrastrutture strategiche in chiave turistica (e non solo). La Camera di Commercio di Venezia-Rovigo, nell’occasione, ha fatto sapere che interverrà in modo importante per aiutare le imprese dei Comuni colpiti dal maltempo lo scorso novembre. Un contributo economico che i sindaci hanno deciso di investire in promozione turistica, ovvero nel rafforzamento del marchio “Costa veneta” per renderlo ancora più concorrenziale attraverso nuovi spot tv da trasmettere sulle reti Rai e Mediaset a partire dalle prossime settimane.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette