14/08/2020

PORTO VIRO

L'ambasciatrice italiana in Myanmar riceve i Free Bikers

Prosegue il viaggio dei quattro cicloturisti in Birmania

PORTO VIRO - I Free Bikers stanno conquistando a colpi di sorrisi e gentilezza il popolo birmano. Mario Mantovan, Vittorio Cacciatori, Vincenzo Mancin, e Mauro Garbin stanno proseguendo il loro ciclo-tour nel paese sud-est asiatico tra emozioni che, come raccontano, difficilmente sono spiegabili. E così, tra una pedalata e l’altra, hanno il tempo di postare su Facebook le immagini e i video del loro fantastico viaggio. “Seratona con gli amici di Tv 7 channel” scrivono dopo una cena in compagnia dei giornalisti e dei videoreporter della tv birmana. “Oggi grande giornata culturale, storie e tradizioni raccolte in un grande festival nazionale” spiegano riferendosi al passaggio a Yangon, culminato con la visita a un monastero che ospita circa 300 bambini con gravi problemi famigliari e si occupa del loro insegnamento. E ancora la visita della più grande e famosa pagoda del Myanmar, la Shwedagon.

Inoltre l’accoglienza da parte della ambasciatrice italiana in Myanmar, Alessandra Schiavo, che ha ricevuto i Free Bikers. “Grande accoglienza e collaborazione” le loro parole. Nella serata, poi, la loro presenza a un concerto nel Chatrium Hotel, organizzato dall’ambasciata, durante il quale sono stati presentati al pubblico, facendo il pieno di applausi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette