07/07/2020

BADIA POLESINE

Mancano migliaia di autisti: un corso per formarli

Al via una interessante opportunità di lavoro

Un altro camion incastrato nel vicolo in pieno centro

BADIA POLESINE - Con il progetto “Prendi questa strada”, la Fai cerca di avvicinare i giovani alla professione dell’autista. La realtà di Verona della Fai, Federazione autotrasportatori italiani, organizza percorsi formativi a Badia Polesine con lo scopo di far conseguire a giovani disoccupati le patenti per la guida di veicoli superiori a 3,5 t della classe C, E e Cqc (patente professionale).

“Considerate le numerose richieste di autisti nelle aziende di trasporto – scrive la Fai nel proprio avviso informativo – e tenendo presente che in Italia ne mancheranno oltre 15mila entro fine 2020, anche nel Veneto si rischia di non poter far viaggiare i camion per rifornire supermercati, distributori di carburante ed aziende. I costi per il conseguimento delle patenti, dai 5mila ai 6mila euro, potrebbe essere un importante ostacolo che blocca i giovani che hanno intenzione di ‘prendere questa strada’”.

Per questo motivo, Fai Verona, con la sede di Legnago ed autoscuole specializzate, svolge corsi per disoccupati per far conseguire le patenti C+Cqc+E in un periodo massimo di 4/5 mesi. Il percorso in aula di 180 ore è completamente gratuito e dovrà essere frequentato obbligatoriamente per 6 ore al giorno, con un minimo scarto di assenze. La sede del corso è Badia Polesine. Il corsista dovrà sostenere una spesa di 2mila euro, che andranno a coprire i costi necessari alle guide obbligatorie su strada, per un totale di circa 10 ore, e al pagamento dei bollettini per iscriversi agli esami.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette