04/04/2020

CASTELNOVO BARIANO

Ancora slot in paese, "La nuova legge più permissiva"

Sulla questione interviene la consigliera regionale Patrizia Bartelle

L'ordinanza anti slot resta in vigore

CASTELNOVO BARIANO - “A settembre, subito dopo l’approvazione della legge regionale su gioco d’azzardo, lo avevo detto subito: ci voleva più coraggio, manca una vera tutela della salute delle persone”. Lo afferma Patrizia Bartelle, consigliera regionale di Veneto 2020 - Italia in Comune. “Un altro Comune Polesano, Occhiobello, si è già trovato in difficoltà perché questa nuova legge è più permissiva dei regolamenti che erano già in vigore nel territorio”.

Bartelle affronta poi la questione di Castelnovo Bariano, dove la possibile apertura di una sala slot sta creando tensione in paese. “Oggi Castelnovo Bariano si trova tra due fuochi - dice Bartelle - quello di chi non vuole una sala slot in centro e le norme che, a quanto pare, ne consentirebbero la realizzazione”.

“Insomma la nuova legge è un disastro! E disastrosi sono i dati sul gioco patologico specialmente in Provincia di Rovigo la cui soluzione, a quanto pare, non sembra essere tra le priorità della politica”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette