14/08/2020

IL VESCOVO

"La Chiesa è una comunità ricca e, in questo, va valorizzata"

Pierantonio Pavanello interviene sulle polemiche scaturite nei giorni scorsi sulla pubblicazione in Francia del libro “Dal profondo dei nostri cuori”

San Francesco di Sales Vecovo Pierantonio Pavanell

San Francesco di Sales Vecovo Pierantonio Pavanello 1

ROVIGO - Il vescovo di Rovigo considera il celibato dei sacerdoti un dono per la Chiesa. Ma rimarca l’importanza di valorizzare la ricchezza delle molteplici tradizioni della Chiesa.

Pierantonio Pavanello, vescovo della diocesi di Adria-Rovigo, interviene sulle polemiche scaturite nei giorni scorsi, circa la pubblicazione in Francia del libro “Dal profondo dei nostri cuori” del cardinale Sarah che contiene anche uno scritto del Papa emerito Benedetto XVI.

“Penso - dice il vescovo - che abbiano suscitato un certo sconcerto anche tra i fedeli della nostra chiesa diocesana le notizie (e le polemiche) riguardanti la pubblicazione di un libro sul celibato ecclesiastico a firma di un cardinale (il cardinale Sarah) e del Papa emerito, Benedetto XVI, che successivamente ha chiesto che venisse ritirata dal volume la propria firma. Mi sembra utile precisare due punti fondamentali”.

Pavanello sottolinea che “anche nella Chiesa latina poi vi sono delle eccezioni: sono stati ammessi infatti all’ordinazione sacerdotale uomini sposati provenienti dalla chiesa anglicana. La presenza di forme diverse di ministero non ci deve stupire, ma deve spingerci a valorizzare la ricchezza della molteplice tradizione della Chiesa”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette