04/08/2020

Calcio Serie D

Primo giorno per Mattiazzi

Dopo la deriva Tiozzo, è importante partire con il piede giusto

E’ iniziata l’era Mattiazzi

ADRIA - Ieri primo giorno di lavoro alla guida tecnica dell’Adriese per il nuovo allenatore Gianluca Mattiazzi. Il mister dei granata, che ha sostituito il clodiense Luca Tiozzo, è tornato alla guida della compagine etrusca dopo un anno e mezzo, essendo già stato allenatore da metà campionato 2016-2017 e per tutto il 2017-2018. E nella giornata di ieri Mattiazzi ha svolto il primo allenamento in vista del prossimo, ed ormai imminente, appuntamento di campionato programmato nel pomeriggio di domenica. Dopo le due debacle consecutive contro Mestre ed Este, la formazione polesana tornerà a scendere in campo tra le mura amiche dello stadio “Bettinazzi” opposta all'Union Feltre.

Le due squadre sono attualmente appaiate in classifica a 34 punti, aspetto che rende il pronostico di questa sfida non certo facile. Certo è che i padroni di casa devono assolutamente rialzarsi e dare una svolta perché le ultime due uscite stagionali sono state alquanto deludenti: poco gioco, poche idee, sterilità offensiva e una squadra che sembra lontana parente di quella vista nella parte centrale del girone d'andata. Di contro si troverà ad affrontare l’Union Feltre, reduce dal pareggio casalingo a reti inviolate contro il Cartigliano nel turno infrasettimanale. I ragazzi guidati in panchina dal tecnico Sandro Andreello hanno finora hanno raccolto nove vittorie, sette pareggi e sei sconfitte, confermando comunque un cammino altalenante nel corso di questa stagione sportiva. Lo stesso si può dire dell’Adriese che allo stato attuale non sta assolutamente rispettando le aspettative poste primo dell'avvio di questo campionato, il settimo posto a tredici punti dalla capolista Campodarsego sono un chiaro segnale di questo aspetto.

Il cambio alla guida tecnica è quindi stata la più logica conclusione e adesso il nuovo mister Gianluca Mattiazzi avrà il compito di provare a risollevare una squadra apparsa spenta e senza piglio. Certo è che ci vorrà un po’ di tempo per i giocatori di assimilare i nuovi dettami e questa partita sarà ancora più insidiosa, visto che arriva solamente due giorni dopo l’annuncio della nuova guida tecnica. Una grossa incognita e tutti i tifosi e l’ambiente granata sono curiosi di vedere cosa accadrà in campo. Arbitra la gara Maurizio Barbiero di Campobasso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette