08/08/2020

ROVIGO

Si va in scena con "“Villa Artemisia”

Sabato 18 e domenica 19, prosegue la 12^ edizione della rassegna organizzata da Fita Rovigo

ROVIGO – Dopo una partenza alla grande che nello scorso fine settimana ha registrato un’ottima affluenza di pubblico, sabato 18 gennaio alle 21 e domenica 19 gennaio alle 16,30, la 12^ edizione della stagione di prosa organizzata dal Comitato provinciale di Rovigo della Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita), in collaborazione con la Parrocchia del Duomo ed il patrocinio di Provincia di Rovigo – RetEventi e Comune di Rovigo -  Assessorato alla Cultura, vedrà sul palcoscenico del teatro “Al Duomo” la compagnia CIC El Canfin di Baricetta che porterà in scena “Villa Artemisia” di Velise Bonfante. 

Il Centro Iniziativa Culturale (C.I.C.) El Canfin si è costituito nel 1991 per promuovere attività culturali ed artistiche finalizzate all’educazione e alla promozione umana e sociale. Poi l’amore per il teatro ha avuto il sopravvento e da allora il gruppo non si è più fermato. El Canfin ha cercato di mantenere un teatro di tradizione, in italiano e in lingua veneta, curato nelle scenografie e nei costumi, con adattamenti dei testi rispettosi degli autori, cercando sempre di crescere e migliorare nelle tecniche attoriali e nelle conoscenze tecniche. 

Villa Artemisia è una divertente commedia giocata su scambi di ruolo, equivoci e fraintendimenti. La Contessa Artemisia parte per una crociera sul Nilo affidando la sua villa alle cure del maggiordomo Fedele e della governante Mafalda. Tra gli operai che lavorano in giardino Mafalda riconosce Giordano, che molti anni prima l’aveva lasciata in malo modo. Spinta dal desiderio di rivalsa, decide di fingersi la padrona di casa senza curarsi delle conseguenze. Nel frattempo Ortensio, il figlio della Contessa, si trova alle prese con una cacciatrice di dote conosciuta in chat e presentatasi a sorpresa alla sua porta. Per sfuggire alla corte della ragazza e accertarsi delle sue reali intenzioni si finge un semplice servitore. A complicare la situazione c’è l’inaspettato ritorno della vera Contessa.

La rassegna proseguirà, sempre con il doppio appuntamento, sabato 25 e domenica 26 con L’Abc teatrale di Porto Viro in “Le pillole della vita” di Enea Marangoni, l’1 e il 2 febbraio con Teatro Fuori Rotta di Padova in “L’ultimo degli amanti focosi” di Neil Simon; in conclusione, fuori abbonamento, solo domenica 9 febbraio alle 16.30 la compagnia La Moscheta di Colognola ai Colli (Verona) con “Ben Hur – Una storia di ordinaria periferia” di Gianni Clementi.

Biglietti € 7,00 (prezzo unico); prevendita senza supplemento, canonica Duomo dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00. Biglietteria del teatro il sabato dalle ore 16,00, la domenica dalle ore 15,00.

Informazioni tel. 349 4297231 – 340 3687761 – fitarovigo@gmail.com oppure 366 8271437 – teatroduomorovigo@gmail.com ,  Facebook FITA Rovigo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette