10/05/2021

CARABINIERI

Rapina e aggressione a due ragazzi, indagini e paura

Investigatori a caccia delle riprese della videosorveglianza

Ragazzino picchiato in pieno centro

ROVIGO - I carabinieri della compagnia di Rovigo stanno indagando sul caso della coppietta aggredita nella notte nel parcheggio del multipiano.

Gli inquirenti stanno innanzitutto verificando se le immagini possono ricostruire alcuni passaggi non linerari e capire come è andata la dinamica dei fatti. La giovane, che ha appena 19 anni, insieme al fidanzato, stava rincasando nella notte, erano le 3 del mattino di domenica 5 gennaio, quando giunti all’auto sono stati aggrediti da almeno due stranieri e sono stati picchiati. Spariti contanti, almeno 40 euro secondo questa ricostruzione, e cellulare.

Si tratta di uno smartphone di ultima generazione, che era stato appena comprato e del valore di 1.200 euro. E’ stata la madre, quando ho visto la figlia sotto shock, a dare l’allarme, anche se la denuncia ai carabinieri è arrivata il giorno dopo. Infatti, una volta assicurato che i ragazzi a parte la paura, non si erano fatti nulla, la mamma ha atteso la mattina per rendere denuncia dei fatti.

I due sarebbero arrivati all'altezza del Multipiano, zona che più di una volta è stato teatro di violenze e di fatti incresciosi. L’auto era posteggiata all’esterno. Appena scesi, sono stati affrontati da due persone di colore, forse nigeriani, hanno spiegato i due giovani, che li hanno presi a schiaffi e minacciati, intimando la consegna di quanto avevano di valore.

Nel pomeriggio di domenica, la donna e la figlia si sono presentate ai carabinieri per sporgere denuncia per l'accaduto, poi sono tornati ieri per formalizzare la denuncia. Entrambi i giovani stanno bene, eccezion fatta per la grande paura che hanno provato, per un episodio avvenuto a poca distanza dal centro e a pochi metri da corso Del Popolo.

La questione della sicurezza in pieno centro, soprattutto nelle aree intorno al centro commerciale, diventa importante e non più trascurabile. I rodigini sono preoccupati: “In via Oberdan (tra viale Trieste e via Mazzini) - racconta una signora - una ragazza venerdì sera era visibilmente scossa perché avvicinata da brutti personaggi”.

Un’altra ragazza racconta della paura che prova utilizzando il parcheggio della zona: “Ho quasi 35 anni e lavoro a Rovigo. L' unico modo per parcheggiare la macchina in modo sicuro e non spendere una follia in parcheggi é parcheggiare al Multipiano o alle torri e vi assicuro che chiunque, a dover tornare in quelle zone da soli, vive con un po' di ansia... Io tutte le volte che devo tornare alla macchina verso le 2-2.30 di notte prego sempre che non mi succeda nulla”..

Le indagini ora faranno il loro corso. La speranza è che in zona qualche telecamera possa avere ripreso qualcosa. Sulla questione è intervenuto anche il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Mattia Moretto. "Furti, droga, zone del nostro territorio comunale completamente abbandonate a loro stesse, e ora anche una ragazza aggredita da stranieri - attacca - E’ arrivato il tempo che quest'amministrazione inizi ad agire sotto tutti i profili, a maggior ragione sul tema della sicurezza, e la smetta di parlare. Perché poi i risultati del non fare si vedono, purtroppo".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette

Il Covid l'ha ucciso a 47 anni
ARIANO NEL POLESINE

Il Covid l'ha ucciso a 47 anni