29/09/2020

BADIA POLESINE

Per il Sodalizio Vangadiciense un 2019 da incorniciare

L'auspicio per il nuovo anno: il Cenacolo trovi casa in abbazia.

“Il Cenacolo trovi casa in abbazia”

BADIA POLESINE - Si è chiuso un anno importante per il Sodalizio Vangadiciense di Badia Polesine. Un anno segnato dall'incontro, propiziato proprio dal Sodalizio, tra le amministrazioni di Badia Polesine e San Benedetto Po. 

Con soddisfazione del gruppo, infatti, il 4 settembre scorso la tela, di proprietà del Comune di Badia Polesine dal 1985, è partita per San Benedetto Po per essere messa in mostra nel luogo dov’era stata collocata inizialmente. Il 14 settembre, giorno dell’inaugurazione a San Benedetto Po della mostra “Il Cinquecento a Polirone da Correggio a Giulio Romano”, il Sodalizio Vangadiciense era fra gli invitati con il presidente Giovanni Comisso, il vice Paolo Aguzzoni e i consiglieri Gabriella Montato e Galeazzo Giuliani.

Sabato 21 dicembre, poi, la visita del gruppo alla mostra al Polirone promossa dal Sodalizio Vangadiciense che ha avuto come guida il curatore della mostra Paolo Bertelli. Visto il successo della mostra al Polirone e l’enorme visibilità ottenuta dal Cenacolo del Bonsignori, il Sodalizio Vangadiciense auspica che, create le condizioni necessarie, la tela, dipinta per una abbazia, torni in un futuro prossimo di nuovo in una abbazia, ovviamente quella badiese della Vangadizza.

Lunga anche la serie delle visite guidate all’archivio e alla Vangadizza condotte dal gruppo nel corso del 2019: aperte da quella del prefetto di Rovigo Maddalena De Luca il 10 febbraio, il 27 settembre è arrivato Paolo Bertelli al termine di una iniziativa promossa dalla biblioteca civica Bronziero e dal Comune.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette