29/09/2020

sanita' rovigo

Una nuova tecnologia per combattere il cancro

Il direttore generale Antonio Compostella ha annunciato l'arrivo di una acceleratore per la radioterapia

Arriva in ospedale la super tecnologia contro i tumori

Un esempio di acceleratore per la radioterapia

ROVIGO - Momento di bilanci un po' per tutti, anche per l'azienda sanitaria polesana che ieri ha ricapitolato il suo 2019 annunciando anche numerose novità, soprattutto nel campo degli investimenti.

A proposito di investimenti, nel corso di quest’anno l’Ulss 5 Polesana ha investito per oltre 10 milioni di euro: il nuovo blocco travaglio-parto, gli ambulatori di oculistica, il reparto di lungo degenza, le due tac a Rovigo e una a Trecenta, fino alla nuova catena di laboratori ad altre apparecchiature. E nel 2020 gli investimenti saranno ulteriormente attivi con l’arrivo di un acceleratore lineare per la radioterapia, la nuova oncologia e la piastra ambulatoriale.

Si tratta di un super macchinario per la lotta al tumore, che andrà ad aumentare l'efficacia delle cure in un campo della medicina tanto tremendo, ma vera eccellenza in Polesine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette