04/07/2020

Il lutto

Lacrime per l'addio al campione rossoblù

Oggi, 31 dicembre, nella chiesa della Commenda l'ultimo saluto a Giancarlo Navarrini, rossoblù pluriscudettato.

Lacrime per l'addio al campione rossoblù

ROVIGO - Si sono tenuti oggi, 31 dicembre, nella chiesa della Commenda i funerali di Giancarlo Navarrini, cinque volte campione d'Italia con la Rugby Rovigo tra gli anni '50 e '60.

Il grande campione rossoblù si era spento sabato scorso, a 84 anni. Spezzino di nascita, era entrato nel mondo dei Bersaglieri nel 1952 e da lì era iniziato un amore lungo quasi vent’anni; con la squadra della nostra città ha disputato 17 campionati di Serie A, dal 1952 al 1970, collezionando 219 presenze e vincendo 5 titoli di campione d’Italia.

Ha poi vinto anche uno scudetto con le Fiamme Oro e ha giocato due volte con la maglia azzurra della nazionale nelle sfide contro Germania Ovest e Romania.

Oltre alla grandissima passione per la palla ovale, Navarrini ha sempre avuto un amore incondizionato anche per l’arte. Dopo aver iniziato gli studi artistici a Venezia, terminata l’attività agonistica tornò a dedicarsi a tempo pieno alla carriera artistica, sia producendo opere di valore intimista aventi a tema l’emarginazione sociale sia, per la Mondadori, collaborando alle tavole dei fumetti del personaggio di Paperinik. Dalla sua penna sono nati “Il papero con la maschera” e anche MazingaZeta.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette