25/09/2020

CASTELMASSA

Alves e Romolo celebrano un matrimonio da record

In paese, festa per gli anniversari di matrimonio e per i donatori di sangue.

Alves e Romolo, insieme da 55 anni

CASTELMASSA - Castelmassa celebra patrono, donatori e coppie da record. E’ successo tutto in un solo giorno, quello di Santa Stefano, patrono della città altopolesana.

Come da tradizione consolidata, alla messa cantata - officiata da don Stefano Marcomini - è stata celebrata la giornata del donatore (48esima per l’Avis, 44esima per l’Aido e 23esima per l’Admo) insieme agli anniversari di matrimonio. Fra le autorità presenti, il sindaco Luigi Petrella e il capitano Andrea Pezza, comandante della locale compagnia carabinieri.

Suggestiva la preghiera del donatore di sangue, di cui è autore Papa Giovanni XXIII, letta dal presidente della locale sezione Avis Alessandro Ravagnani. Don Stefano Marcomini ha invece benedetto gli sposi in festa, con lo scambio delle fedi nuziali fra le 14 coppie.

Le coppie festeggiate sono: per i dieci anni di matrimonio, Sandra Marangoni e Rocco Damiano Oltramari, Federico Cavicchioli e Noemi Raddi, Elisa Menoni e Sandro Zaghi; per i 15 anni di matrimonio, Ermanno Sivieri e Irene Bergonzoni, Alessandra Carretta ed Emanuele Piccoli; per i 20 anni Franca Gavioli e Leonardo Lorenzetti, Donatella Franchini e Gianni Grigolo; 25 anni per Maria Grazia Viaro e Roberto Fin; 35 anni di unione per Anacleta Fante e Lodovico Antonioli, Marina Targa e Fausto Gennari, Alberta Sperandio e Marco Bardini; hanno invece festeggiato i 45 anni insieme Licia Segala e Maurizio Turolla e Noemi Raddi e Adriano Cavicchioli. Matriomonio lungo 55 anni, infine, per Alves De Stefani e Romolo Sivieri.

A seguire, in sala consiliare, le premiazioni dei donatori di sangue benemeriti 2019. Benemerenza in rame consegnata a Ramon Pellettiero. Benemerenza in argento per Nicola Armenio, Mauro Bergamaschi, Giancarlo Berveglieri, Annamaria Bresciani, Marco Castaldelli, Consuelo Motaran, Alberto Rossi, Sandro Zaghi. Benemerenza in argento dorato per Nicola Bertelli, Anna Brognara, Rita Pavanello. Benemerenza in oro per Gianni Baratella, Anna Ferri, Tania Lavezzo. Benemerenza in oro rubino per Rachele Biancardi, Luca Ghisellini, Alessandro Ravagnani, Pietro Sivieri. Benemerenza in oro smeraldo per Caterina Tufano. Premio speciale per il pensionamento della dottoressa Franca Gavioli, responsabile del centro trasfusionale trecentano.

Il presidente Alessandro Ravagnani ha letto la relazione morale di fine anno incentrata sulla mission del donatore di sangue. “Ringrazio il sindaco Luigi Petrella - ha detto - con cui si collabora bene: importante il rinnovo decennale in comodato d’uso gratuito dei locali sede avisina”. Epilogo festoso con il pranzo sociale al Camin di Bergantino.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette