10/07/2020

ROVIGO

L'attacco del consigliere Moretto: "Tante promesse, pochi fatti"

L'accusa del consigliere comunale Mattia Moretto all'amministrazione comunale

Moretto: "Incredibile bloccare il traffico senza dirlo"

ROVIGO - "L'anno nuovo è alle porte e, com'è normale che sia, è tempo per la nuova amministrazione di sinistra di fare un primo bilancio". Lo dice il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Mattia Moretto. "Il candidato sindaco Gaffeo - prosegue - si è dato un gran da fare in campagna elettorale, promettendo un deciso cambio di passo rispetto al passato e presentando proposte e delibere già confezionate che, a detta sua, in caso di elezione a primo cittadino, sarebbero divenute realtà nel giro di pochi mesi. Iras, commercio, parcheggi, piste ciclabili, Tribunale sono solo alcuni dei temi dibattuti in campagna elettorale e sui quali, giustamente, anche il professor Gaffeo ha preso posizione".

"Passati più di sei mesi e raffrontando le parole con i fatti, il bilancio credo sia alquanto deludente, viste le aspettative che lui stesso aveva creato in città. Troppi sono i dossier aperti e sui quali non si sa assolutamente nulla; se non che, su questi, stando al loro nuovo refrain, stanno 'lavorando attivamente'. Purtroppo, però, alle promesse e ai propositi non stanno seguendo azioni. Dov'è finito ora tutto quell'attivismo da campagna elettorale in merito alla questione Tribunale che ha spinto l'allora candidato sindaco Gaffeo a farsi promotore di una raccolta firme affinché non fosse spostato dal centro? Perché, francamente, non si sa più nulla sul tema, che pare, ad oggi, esser sparito dai radar. Che fine ha fatto la questione Iras - Casa Serena? Sono passati, ormai, più di quattro mesi da quando è stato detto, a chiare lettere,alla cittadinanza tutta, che la soluzione era vicina e che in un paio di settimane tutto si sarebbe sistemato".

"Le commissioni consiliari e il consiglio comunale monotematico che ci erano stati promessi per poter discutere circa le criticità e il futuro della Casa Di Riposo non sono mai stati convocati, tanto che anche di questo argomento non si conosce assolutamente niente, se non che tutte le tempistiche dateci dal Sindaco sono state puntualmente disattese. Sull'individuazione dei profili da nominare nelle Partecipate (per carità, sua assoluta prerogativa), che dovevano essere necessariamente rispondenti a criteri di competenza e merito e che avrebbero segnato un marcato cambio di passo rispetto agli anni passati, stando a quanto dichiarato da lui stesso in campagna elettorale, abbiamo avuto modo di vedere come, una volta diventato primo cittadino, il professore abbia applicato in modo perfetto il manuale Cencelli, placando, in un colpo solo, i mal di pancia del Pd, e rinnegando, così, il suo motto 'basta nominati dalla politica ma solo alte professionalità'".

"Insomma, questi primi sei mesi ci testimoniano il fatto che abbiamo davanti un'amministrazione molto abile nel parlare ma molto meno nel compiere i fatti e pensare di sostenere che il clima in città sia cambiato penso sia pura utopia, a meno che non ci si stia riferendo alle condizioni metereologiche".

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette