29/09/2020

ROVIGO

Centro preso d'assalto, sosta selvaggia: piovono multe

Mattinata difficile in città, i controllori della sosta non chiudono un occhio

Bilancio, 900mila euro dalle multe

ROVIGO - In centro a Rovigo, quella della vigilia di Natale, non è stata una mattinata facile. Come al solito, si è scatenata la corsa al regalo dell'ultima ora, con resse, file anche agli sportelli per prelevare denaro, traffico congestionato e difficoltà a trovare posteggio tanto vicino alla propria meta quanto molti rodigini avrebbero auspicato. Il tutto tenendo presente come, da tradizione, fosse anche presente il mercato sul Corso. Tante le auto posteggiate dove capitava, magari, nelle intenzioni dell'occupante, per una breve assenza, funzionale solo all'acquisto dell'ultimo regalo mancante, ma che, dal punto di vista dei controllori della sosta, rappresentava una violazione bella e buona.

E in questo modo è stata trattata e sanzionata. Numerose le multe staccate in centro, in giornata. E, come al solito, la città si divide tra coloro che, in determinate circostanze, invocherebbero la proverbiale "chiusura di un occhio" e quanti, invece, al contrario, ritengono che le regole, se in vigore anche la vigilia di Natale, molto semplicemente valgano, appunto, anche la vigilia di Natale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette