06/04/2020

SAN BELLINO

Fàedèsfa e ACV Canalbianco: la cena solidale dalla parte dei più piccoli

Due momenti conviviali per stare assieme e fare del bene

SAN BELLINO - Gli eventi con Fàedèsfa, onlus polesana con sede a Fratta Polesine, non finiscono mai. La collaborazione di Fàedèsfa con tante realtà del territorio e non solo è nota, ma si arricchisce di messaggi di speranza e solidarietà se tali realtà coinvolte sono dalla parte dei bambini, messaggio chiave delle “magliette verdi”.

Ecco perché il 21 e il 22 dicembre, nella tensostruttura di Fàedèsfa Onlus Lab di San Bellino, si sono tenute ben due cene sociali con due realtà del territorio attive in ambito sportivo. Sono stati infatti commensali insieme ai volontari di Fàedèsfa i ragazzi, le famiglie e i tecnici di Canalbianco ACV, associazione sportiva dilettantistica di calcio del territorio in attività a Costa di Rovigo, Arquà Polesine e Villamarzana nella prima serata, mentre nella seconda serata si sono susseguiti momenti felici con le famiglie, i giocatori e tutto il team della società sportiva Rugby Frassinelle.

Michele Marini, tra i responsabili di Canalbianco ACV, racconta: “Noi facciamo la cena sociale tutti gli anni dal 2002. Per quest’anno abbiamo deciso di dare ai nostri ragazzi un piccolo dono al posto del solito pandoro: uno scaldacollo con il loro nome e il nome della squadra, insieme al calendario che immortala mese dopo mese tutte le 9 squadre in campo. Non possiamo che ringraziare Andrea Pezzuolo, presidente di Fàedèsfa, per l’accoglienza e per il bellissimo messaggio che lascia non solo ai nostri ragazzi, ma anche a noi”.

Non sono mancati i compimenti di Rugby Frassinelle nella persona di Stefano Cecchinello: “Abbiamo trascorso una serata meravigliosa. I mali di stagione e la partenza per le vacanze non hanno fermato più di 300 persone che tutte assieme si sono augurate buone feste con Fàedèsfa. Non posso che ringraziare questa Onlus che ci ha dato la possibilità di stare insieme, facendo del bene. È una collaborazione positiva che sta dando tanto soprattutto ai nostri giovani giocatori”.

“Siamo contenti – commenta il Presidente di Fàedèsfa Andrea Pezzuolo – di queste sinergie createsi con gruppi sportivi. Quel che conta è che realtà ben presenti nel territorio siano in dialogo tra loro non solo per creare eventi, ma anche per dare quel qualcosa in più che al Polesine manca. La solidarietà si costruisce attraverso le collaborazioni con voglia di fare e di mettersi in gioco. Una cosa che terrò nel cuore è il ricordo di una bella persona alla quale tutta l’associazione Canalbianco era molto legata, ovvero Renzo Milan, recentemente scomparso all’improvviso. Non sono mancati momenti emozionanti anche con Rugby Frassinelle: vedere centinaia e centinaia di persone insieme fa capire quanto sia importante collaborare nel territorio e per il territorio”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette