03/06/2020

VILLANOVA DEL GHEBBO

I Comuni di Lusia e Villanova del Ghebbo uniscono le forze

Il nuovo comando allargato si occuperà anche dei due nuovi autovelox che arriveranno sulla Sr88.

Un piano per raddoppiare i vigili

I Comuni di Lusia e Villanova del Ghebbo uniscono le forze per la sicurezza dei rispettivi territori, e lo fanno approvando l’accordo per l’esercizio dei servizi di polizia locale. In sostanza le due giunte si impegnano a mettere a disposizione i rispettivi vigili, che verranno quindi condivisi dalle due amministrazioni.

Un patto che nasce da una vera situazione di bisogno dei due Comuni, che attualmente dispongono di un solo agente di polizia locale ciascuno.Come spiega il sindaco di Lusia Luca Prando, “abbiamo deciso di collaborare sul fronte della polizia locale, perché scaduta la convenzione con Lendinara ora abbiamo un solo vigile, che per un Comune è troppo poco”.

Mettere a disposizione a vicenda i vigili urbani darà la possibilità alle due amministrazioni di garantire un maggior controllo del territorio. E tanto Prando quanto il collega Gilberto Desiati stanno lavorando per poter dotare ciascun Comune di due agenti. In questo modo, con un totale di quattro vigili, “si arriverebbe ad avere sul nostro territorio un piccolo comando di polizia locale, garantendo un servizio efficiente alla collettività”.

Lusia e Villanova hanno inoltre raggiunto l’accordo anche sul posizionamento di due nuovi autovelox sulla Sr88.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette