13/07/2020

ALTO POLESINE

Due paesi colpiti dall'assalto dei ladri

Svaligiate abitazioni a Trecenta e a Baruchella. Il sindaco schiera anche i vigili urbani

Due paesi colpiti dall'assalto dei ladri

Una doppia incursione dei ladri che agita gli abitati di Trecenta e di Baruchella, per fortuna non abituati a episodi di questo tipo. Ma, in questo periodo, purtroppo anche i due paesi hanno fatto le spese, in concomitanza delle feste, dell’aumento dei furti che sta toccando varie zone del Polesine.

I furti in abitazione sono avvenuti nel pieno pomeriggio, quando all’interno delle case non c’era nessuno. A Trecenta, in particolare, è stato segnalato un furto in zona Santa Chiara, messo a segno tra le 15 e le 18.30. I ladri hanno semidistrutto la porta d’entrata e hanno poi portato via vari gioielli, inclusi alcuni orologi di un certo valore. A Baruchella, invece, i colpi sarebbero stati messi a segno, poco dopo, anche in pieno centro, dove risultano essere state visitate dai malviventi perlomeno tre abitazioni. 

Il sindaco di Trecenta Antonio Laruccia, visto che, evidentemente, sono in giro malviventi che approfittano del periodo natalizio per colpire, ha deciso di chiedere alla polizia locale di aiutare i carabinieri nel controllo del territorio.

Sulla vicenda interviene anche Paola Panziera, che ricorda come, già nel 2014, la minoranza in consiglio comunale chiese un potenziamento della videosorveglianza.

In particolare, all’epoca i consiglieri della lista “Trecenta Bene di tutti” avevano individuato 12 punti del territorio comunale sui quali, a loro avviso, sarebbe stato importante sistemare telecamere di videosorveglianza. Allo stesso modo, proponevano che venissero posizionate telecamere anche nei cimiteri, in maniera da prevenire vandalismi ed episodi di furti di rame, ai danni di grondaie o vasetti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette