02 Dicembre 2019 16:40

TAGLIO DI PO

Per i Maestri del lavoro è tempo di “festa degli auguri”

Tutto il sodalizio si è riunito nella Chiesa parrocchiale “S.Francesco d’Assisi” per festeggiare assieme


TAGLIO DI PO – Sabato 30 novembre, i Maestri del Lavoro della provincia di Rovigo si son dati appuntamento presso la Chiesa parrocchiale “S.Francesco d’Assisi” di Taglio di Po, accolti dal Parroco Don Damiano Vianello, per partecipare alla S.Messa officiata dal Vicario parrocchiale, Don Stefanio Nardelli il quale, ha rivolto parole d’apprezzamento all’attività ed alla presenza dei Maestri del Lavoro, quali testimoni dei sottostanti valori e della professionalità da tramandare alle generazioni in divenire.

Era presente, in rappresentanza della città di Taglio di Po, il sindaco, Francesco Siviero, il quale ha poi accolto i partecipanti presso la sala consiliare del Comune. Siviero, nel salutare i partecipanti, si è detto onorato di poter accogliere i Maestri del Lavoro ed il Console provinciale, Flavio Ambroglini, ha ricambiato, a nome di tutto il sodalizio, ringraziando il Sindaco per aver prontamente accolto la richiesta di ospitare l’annuale “festa degli auguri” del Consolato Polesano dei Maestri del Lavoro, a Taglio di Po.

Durante la cerimonia, sono stati consegnati quattro attestati di riconoscenza a: Marafante Mario, Passarella Daniela, Pozzato Rossano e Smiderle Marinella, indicati dall’Amministrazione Comunale tagliolese,  con la seguente motivazione: “Per aver saputo interpretare i più illuminati valori del Lavoro e dell’impegno sociale  lasciando un’indelebile e positiva traccia nell’intera società:  fulgido esempio alle generazioni in divenire”.

La comitiva si è recata poi in località San Basilio di Ariano nel Polesine, per una interessantissima visita al locale museo archeologico, all’attigua pieve ed agli scavi archeologici. E’ seguito, infine, il pranzo conviviale, durante il quale il Console provinciale, Flavio Ambroglini, affiancato dal Viceconsole Riccardo Bononi e dal Console emerito Paolo Pizzardo,  ha ringraziato tutti per la presenza e la partecipazione, ma soprattutto per la dedizione alla realizzazione del Progetto “Scuola-Lavoro-Sicurezza” il quale, nell’imminente 2020, giungerà alla dodicesima edizione.

Un cenno è stato riservato al programma degli impegni previsti per il 2020, partendo da un dato di tutto rilievo ma con l’obiettivo di mantenere inalterata la qualità delle conferenze proposte, raggiungendo un sempre crescente numero di studenti.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.