02 Dicembre 2019 13:44

CASTELNOVO BARIANO

I cittadini non riciclano, il sindaco avvisa “Arriveranno le multe”

Il primo cittadino "Abbiamo il dovere di impegnarci per arginare e contrastare tale fenomeno"


CASTELNOVO BARIANO – Il sindaco Massimo Biancardi, con un pubblico avviso arrivato a tutte le famiglie, avverte la cittadinanza che “dalla verifica dei dati di raccolta differenziata dei primi mesi di quest’anno, risulta consolidato il negativo trend di aumento della frazione secco indifferenziato non riciclabile”.

Tale fenomeno – prosegue la nota sindacale – si ripercuote in maniera negativa sulla percentuale di raccolta differenziata del nostro Comune, scesa sotto il livello minimo del 65% con gravi ripercussioni di carattere economico sulla tassa rifiuti. Abbiamo il dovere di impegnarci per arginare e contrastare tale fenomeno: 1-differenzia correttamente i rifiuti, conferiscili esclusivamente negli appositi contenitori ed esponili nelle giornate stabilite 2-usufruisci gratuitamente dell’ecocentro per conferire esclusivamente altre tipologie di rifiuti, provenienti soltanto dalla tua utenza domestica 3-segnala sempre situazioni di abbandono rifiuti sul territorio. L’abbandono dei rifiuti è un reato”

Prossimamente – conclude il primo cittadino – verranno effettuati accurati controlli sul conferimento dei rifiuti e in caso fossero accertate scorrettezze, verranno erogate le previste sanzioni“.

Si osserva che la raccolta Rsu è efficiente, che l’ecocentro dietro il cimitero è aperto il martedì, giovedì e sabato dalle 8 alle 12. Ogni anno a primavera viene effettuata la pulizia arginale a cura di Ekoclub, del Comune e dei volontari e in questo 2019 si è giunti alla 16a edizione, raccogliendo e smaltendo a cura di Ecoambiente oltre 50 quintali di robaccia. Purtroppo la monnezza abbandonata illegalmente tra Po e Canalbianco aumenta ogni anno.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.