02 Dicembre 2019 12:17

LIBRACCIO

Ecco “Il Brasile di Bolsonaro”

Appuntamento domani alle 18 per fare il punto sulla situazione attuale grazie al professor Mario G. Losano


ROVIGO – Martedì 3 dicembre, alle 18, alla Libreria Il Libraccio di Rovigo si terrà l’incontro “Il Brasile di Bolsonaro”.

Interverrà il professor Mario G. Losano, filosofo del diritto esperto di America Latina e autore del volume “La libertà d’insegnamento in Brasile e l’elezione del presidente Bolsonaro“, Mimesis, 2019.

Dialogheranno con l’autore Orsetta Giolo e Claudia Amodio, entrambe docenti presso la sede rodigina del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Ferrara.

L’incontro è organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza in collaborazione con la Libreria Il Libraccio e rappresenta l’avvio di un percorso di approfondimento aperto a tutta la cittadinanza e volto all’analisi e alla discussione delle principali questioni che investono le società contemporanee.

Mentre in Brasile la campagna per le elezioni presidenziali del 2018 non era ancora conclusa, la polizia perquisì decine di università, sequestrando striscioni e interrompendo lezioni. Sosteneva che quella era propaganda elettorale, vietata per legge negli edifici pubblici. In realtà, la polizia censurava l’autonomia delle università e la libertà d’insegnamento, e non la propaganda elettorale: il volume documenta la vasta polemica che coinvolse tutto il Brasile. Pochi giorni dopo le perquisizioni, il Tribunale Supremo annullava le disposizioni repressive: quella sentenza e altri documenti sono tradotti nel volume. L’atteggiamento censorio del nuovo governo di destra si rivela anche in un suo progetto di legge che proibisce i discorsi politici nelle scuole, istigando gli scolari a filmare i docenti che fanno “propaganda politica” in classe e, poi, a inviare questi filmati a un apposito sito. Per le libertà fondamentali si annunciano tempi duri.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.