06 Novembre 2019 13:47

LA PROPOSTA

“Uno sconto sulla Tari per Mardimago”

La richiesta del capogruppo della Lega, Michele Aretusini, all'amministrazione comunale


ROVIGO – “Via la Tari ai cittadini di Mardimago”. La richiesta del capogruppo della Lega Michele Aretusini, all’amministrazione comunale. “E poi si torni a parlare davvero della bretella”.

“Quando ero consigliere provinciale mi resi promotore di incontri e solleciti per la realizzazione del progetto della bretella di collegamento “SR443 e SR104 – Tratto S.Martino di Venezze – Villadose”. Il progetto preliminare fu approvato in linea tecnica dall’allora Presidente della Provincia Marco Trombini con decreto n.131/38240 del 19.10.17 . La risposta che ricevetti, però, è che occorreva reperire risorse sia per la successiva progettazione esecutiva che per i lavori”, così il capogruppo della Lega, Michele Aretusini, interviene sulla questione del traffico pesante, a seguito delle problematiche emerse con lo stop dei camion di Ecoambiente imposto da Villadose. Ora, infatti, in assenza della famosa bretella, i mezzi passeranno per San Martino e Mardimago.

“Ma si tratta di un’opera necessaria che andrebbe a risolvere gli importanti problemi di passaggio di mezzi pesanti su via dei Mille. Una soluzione che permetterebbe una definitiva interdizione in entrambi i sensi di marcia ai mezzi pesanti che stanno martoriando la frazione di Mardimago – continua Aretusini – Chiedo, innanzi tutto, al sindaco Edoardo Gaffeo di dialogare con la provincia affinché si prosegua nella progettazione esecutiva dell’opera, indispensabile oggi più che mai dopo la recente ordinanza. Oggi con la chiusura ai mezzi di Ecoambiente da parte del Comune di Villadose, e il seguente aggiornamento dell’ordinanza comunale di Rovigo con la deviazione per San Martino e quindi, poi, per Mardimago, l’amministrazione comunale non può rimanere indifferente all’importante disagio che sta subendo la frazione di Mardimago, con l’ulteriore carico di via Dei Mille”.

“Quello che propongo – conclude Aretusini – è che per tutta la durata del provvedimento e con l’aumento dei mezzi pesanti per la frazione di Mardimago venga calcolata un’agevolazione Tari. Già per via Munerati presentai un emendamento per 60 mila euro di agevolazioni poi bocciato dalla sinistra, oggi torno a proporre la stessa agevolazione per i residenti di via dei mille. Continuare nella progettazione esecutiva della bretella e agevolazioni Tari per tutta la durata del provvedimento, questa la mia proposta per Mardimago”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.