10 Novembre 2019 13:14

BASKET

Solmec Rhodigium Basket suona la settima a Trieste

Ottima vittoria in trasferta per le ragazze della Solmec Rhodigium Basket contro l'Oma Basket Trieste


ROVIGO – Settimo successo consecutivo per le ragazze della Solmec Rhodigium Basket di coach Fabio Frignani che a Trieste hanno battuto l’Oma Basket con il punteggio di 54-63. Partita anomala per la compagine rodigina che, priva delle assenti Pegoraro e Bergamin, scende in campo con tutte le atlete a disposizione risparmiando Stoppa e Ferri per dare più spazio alle giocatrici che salgono dalla panchina.

Buon inizio per la Rhodigium che si ritaglia da subito un buon vantaggio ad opera di Ferri e Furlani, 3-10 al 5’; già a metà del primo quarto Frignani dà inizio al turn-over, sperimentando quintetti inediti e mettendo alla prova le giovani rossoblu. Trieste poi rinviene e con i cesti della capitana De Barba prima pareggia e poi sorpassa con quattro punti consecutivi di Zanelli. A fine primo quarto il tabellone segna 19-16 per le padrone di casa. Nel secondo quarto Sorrentino e Cognolato si fanno carico della squadra e riportano in vantaggio le rossoblu; con il ritorno in campo Stoppa e Ferri il livello di gioco e l’agonismo si alzano e con solo quattro punti concessi alle friulane nel quarto, la Rhodigium si riporta in doppia cifra di vantaggio sul 23-36 a fine primo tempo. Il terzo quarto procede all’insegna dell’equilibrio con Furlani a dettar legge sotto le planche tra le file rossoblu, e la coppia Zanelli-De Barba per l’Oma Basket. Il parziale si chiude in parità con un invariato +13 rodigino, 38-51 al 30’. Nell’ultimo decisivo quarto di gioco, la formazione ospite piazza il break di 6-0 che ricuce il distacco sul 44-51 al 32’; le speranze però di ribaltare il risultato delle friulane si spengono con i cesti di Furlani che riportano a debita distanza l’Oma Basket, 48-59 al 36’.

Finisce 54-63 una partita che è stata un’ottima occasione non solo per le giocatrici meno utilizzate per mettersi in mostra, ma anche per coach Frignani di testare nuovi quintetti e meccanismi di gioco che potrebbero essere sfruttati in altre occasioni. Buone risposte da parte di alcune giocatrici, Sorrentino e capitan Cappellato su tutte; grande soddisfazione anche per il gradito ritorno a tabellino in partita ufficiale di Martina Malin.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.