02 Ottobre 2019 13:06

LA RISPOSTA

“Era una critica goliardica”

Nello Chendi, consigliere del PD, spiega la nota stampa da lui diffusa a metà settembre


ROVIGO – Nello Chendi, consigliere del PD, spiega la nota stampa da lui diffusa dopo i cento giorni di Gaffeo a Palazzo Nodari.  (LEGGI QUI)

“Alla luce delle “INTERPRETAZIONI” e dei titoli giornalistici assai fuorvianti, rispetto alle effettive necessità politiche ho chiarito al Sindaco Gaffeo che non intendevo e non intendo mettere in discussione il suo ruolo e le relative prerogative funzionali. Ho manifestato, in modo “goliardico”, una critica al sistema comunicativo ed alla metodologia operativa dei primi 100 giorni dall’elezione a Sindaco. Non a caso, il partito che ho l’onore di presiedere non ha convocato il proprio Comitato Comunale per eventuali pronunciamenti politici. Pertanto in sintesi il “consiglio correttivo” personale è stato esercitato in virtù dell’esperienza e della “anzianità” di Consiglio Comunale senza alcun secondo fine”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.