10 Ottobre 2019 17:49

KART

Bolza corse sfida il resto del mondo



ADRIA – Bolza Corse contro il resto del mondo, una sfida dal sapore epico quella che andrà a vivere il sodalizio adriese sabato prossimo, 12 ottobre. Un evento molto atteso dalla compagine polesana, quello in programma al kartodromo di Castrezzato tra qualche giorno, in virtù di un palcoscenico dall’elevato blasone.

Il Rental Kart World Contest, organizzato da una realtà che non ha bisogno di presentazioni come CRG, è pronto ad accogliere a Franciacorta una quarantina di squadre. Ben dieci le nazioni interessate dalla competizione, con Bolza Corse che punta ad ottenere un posto al sole, dopo aver brillato tra le mura amiche dell’Adria International Raceway.

Proprio grazie al successo ottenuto alla ventiquattro ore d’Italia è stato staccato il pass per accedere all’appuntamento che chiuderà il sipario su una stagione a dir poco entusiasmante.

“Il momento tanto atteso è finalmente giunto – racconta Paola Bolzoni, presidente Bolza Corse – e siamo pronti a confrontarci con i migliori team, a livello mondiale, a Franciacorta. La nostra squadra è pronta e siamo pronti a dare il nostro massimo per cercare di chiudere in bellezza una stagione decisamente positiva, nell’ambito del karting. Siamo pronti per la sfida.”

L’endurance bresciano vedrà presentarsi ai nastri di partenza cinque alfieri griffati Bolza Corse: l’unico polesano al via sarà Luca Bimbati, il quale farà squadra con i veneziani Simone Segato e Daniele Paganin, con il ravennate Ruggero Carpenedo e con il friulano Eric Mocchiutti. A tenere le redini del comando ci penseranno Marco Sinico, in prestito dai colleghi di Cinisio Racing, ed il riconfermato Riccardo Centanni.

“Cinque dei sei protagonisti di Adria saranno al via – aggiunge la Bolzoni – mentre l’unica assenza illustre è quella di Nicola Alfonso. Ci dispiace molto che non sia presente a potersi godere una finale guadagnata anche grazie al suo impegno. Volevamo la squadra al completo.”

Il Rental Kart World Contest si articolerà su una sessione di qualifiche mattutine, alla quale seguiranno due gare in versione sprint, prima di darsi battaglia nell’evento principale ovvero la endurance, prevista sulla durata di otto ore.

La classifica sarà stilata sulla sommatoria dei punteggi acquisiti in ogni fase della giornata. Bolza Corse, impegnata nella categoria Silver, ha affilato le armi ed è pronta alla battaglia.

“Il livello della sfida che andremo ad affrontare è altissimo – conclude la Bolzoni – ma la soddisfazione per poter partecipare ad una finale endurance mondiale dona una carica agonistica che abbatte qualsiasi muro. Ad Adria abbiamo ottenuto un bellissimo risultato, primi di classe Silver e decimi assoluti, e sappiamo di essere competitivi con la nostra squadra. Siamo pronti a dare tutto quanto è nelle nostre capacità, augurandoci che vada tutto bene.”

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.