13 Settembre 2019 15:42

PALLAVOLO

Marini Delta: positivo il primo test a Trebaseleghe



PORTO VIRO – Prima uscita della stagione per la nuova Marini Delta Volley Porto Viro, prossima protagonista del campionato di Serie A3 Credem Banca. I nerofucsia sono scesi in campo a Trebaseleghe (Padova) per affrontare in un test match il Silvolley, formazione di Serie B guidata dall’ex Mario Di Pietro.

Al di là del risultato finale (con il Delta che si è aggiudicato tutti i parziali disputati, punteggi 19-25, 23-25, 25-27, 20-25) indicazioni molto positive per coach Massimo Zambonin, che ha potuto ruotare tutti gli effettivi a disposizione, ad eccezione di Dordei e Sperandio, fermi ai box per dei piccoli fastidi. Le cose migliori si sono viste nel fondamentale di muro, ma tutto l’ensemble – diretto prima da Kindgard e poi, nell’ultimo set, da Daniel – ha destato buone impressioni.

“Sono soddisfatto, soprattutto perché avevo chiesto ai ragazzi un certo atteggiamento in campo e credo che quello si sia visto – commenta coach Zambonin – Dal punto di vista tecnico, ovviamente, c’è ancora tanto lavoro da fare, ci sono diversi giocatori nuovi e dobbiamo trovare l’amalgama, ma i primi segnali sono positivi. Qualcosa di più ci dirà il prossimo test con Prata, che sarà decisamente più probante”.

Anche Zambonin è rimasto colpito dall’efficienza del muro nerofucsia: “Al di là delle prestazioni individuali, mi è piaciuta molto la nostra correlazione muro-difesa, si è visto il lavoro svolto in queste prime settimane di preparazione – afferma – A livello offensivo invece ci sono ancora dei meccanismi da oliare, così come dobbiamo trovare la giusta sintonia e coprire meglio gli spazi in ricezione, anche alla luce del fatto che il sistema è totalmente cambiato rispetto alla scorsa stagione”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.