06 Settembre 2019 16:32

OCCHIOBELLO

“I nostri primi cento giorni”

La Giunta Municipale ha illustrato il suo lavoro nei primi mesi di governo


OCCHIOBELLO – La Giunta del Sindaco Sondra Coizzi, martedì 4 settembre ha illustrato ufficialmente i suoi primi cento giorni di governo del Comune di Occhiobello.

“Questi primi cento giorni sono stati affrontati con grande senso di responsabilità e desiderio di approfondimento da parte dei miei assessori ma anche da parte di tutti i nostri consiglieri comunali” ha esordito il Sindaco, presentando i suoi assessori e illustrando le loro competenze. “Abbiamo ritenuto fosse necessario un primo bilancio. E da parte mia posso dire che siamo davvero un gruppo coeso e una vera lista civica, una rivoluzione copernicana per il nostro territorio” ha proseguito.

Sondra Coizzi ha poi raccontato del suo impegno giornaliero a conoscere gruppi, persone, associazioni, imprenditori occhiobellesi, per raccogliere le loro istanze. Ma ha anche chiarito che ha  stretto rapporti importanti con i sindaci della provincia, i consiglieri comunali, i senatori e i deputati, perché “è fondamentale avere una condivisione delle problematiche del nostro territorio allargato, perché la squadra si fa anche con gli altri amministratori, come è accaduto con la ZES”.

Infine, prima di passare la parola ai propri assessori ha ricordato il suo impegno e di tutta la sua amministrazione nei confronti delle crisi aziendali, ultima quella del Mercatone Uno: “Noi per quello che possiamo fare siamo con i lavoratori e se anche quel bando pubblicato a loro favore, non rappresenta la risoluzione dei problemi è un piccolo segnale del nostro impegno”.

Anche Lorenza Bordin, Assessore alla pubblica istruzione, alla cultura e allo sport, sottolinea il lavoro di squadra e i tavoli di confronto organizzati con tutte le realtà sportiva e culturali del territorio, per rendersi conto della situazione molto variegata. “Fondamentale per noi è il rapporto con la scuola. Ho già incontrato la nuova dirigente scolastica per allargare i nostri interventi, mentre con l’ordinanza “plastic free”  e la festa delle scuole d’infanzia insieme ad Acque Venete vogliamo sottolineare il nostro costante impegno per l’ambiente”. Ho anche rimarcato la continuità di due fiori all’occhiello della cultura occhiobellese: Stagione teatrale e Parole d’autore. Infine ha confermato che l’esperimento della biblioteca aperta del mese di agosto proseguirà con rapporti con il volontariato, mentre relativamente ai gemellaggi ci si sta già muovendo per mantenere i rapporti”

L’Assessore alle politiche sociali e della casa, Lorenza Alberghini ha parlato di un periodo di apprendistato per studiare e per capire, ma nel frattempo anche ha annunciato la preparazione di tavoli importanti, che porteranno al lavoro per un protocollo d’intesa sulle donne maltrattate, stringendo ulteriormente i rapporti con il centro antiviolenza polesano. Mentre costante e proficua è la sua collaborazione con la consigliera per le pari opportunità Monica Viaro. Ha anche tenuto a precisare che “oltre agli incontri alla conferenza dei Sindaci, sto cercando di stringere rapporti con gli altri attori del sociale nel territorio polesano e, insieme alla nostra struttura stiamo intervenendo su casi, di cui non si può rendere pubblicità, molto complessi”. Riguardo alla casa, conferma che il Comune si sta attivando rispetto alla nuova legge regionale:”le situazioni vanno monitorate, ma di una riorganizzazione c’era necessità, fermo restando i casi particolari”. Ha concluso dichiarando che l’impronta dell’assessorato deve essere quella dell’intervento nelle situazioni di fragilità sociale, ma non deve sovrapporsi agli uffici provinciali del lavoro.

Silvia Fuso, parlando dei Lavori Pubblici ha sottolineato come il suo insediamento in qualità di Assessore è avvenuto a lavori in corso e quindi sta andando verso la conclusione del già previsto, dal viale dei nati alla casa del custode di Occhiobello, rispetto alla quale si chiederà anche alla cittadinanza di porre sul tavolo idee per l’utilizzo. “Abbiamo variato il bilancio  per gli interventi di adeguamento sulle strutture scolastiche e per la manutenzione straordinaria per 40.000 euro, mentre per la segnaletica orizzontale ci sono altri 55.000 euro. Abbiamo anche un progetto di collaborazione con il cittadino per il mantenimento del verde di cui parleremo diffusamente più avanti, mentre abbiamo aperto un tavolo di confronto per la strada provinciale Piacentina”. Ha ricordato infine che la seconda fase della pista ciclabile Sinistra Po partirà nel 2020.

Enrico Leccese, Assessore all’ambiente e alla sicurezza, racconta come siano state prese in carico le attività di routine, ma anche come l’approccio sia alquanto modificato “stiamo agendo su segnalazione dei cittadini, ma anche su una mappatura sul campo a cui partecipo personalmente”. Per quanto riguarda la raccolta “stiamo cercando di favorire una differenziata diversa dal porta a porta per i condomini e dobbiamo giungere alla tariffa puntuale”. Sul campo sicurezza l’Assessore ha rivendicato un rapporto stretto con la cittadinanza e un suo maggior coinvolgimento, mentre dal lato istituzionale si stanno organizzando tavoli con gli altri attori della sicurezza sul territorio relativamente alla lotta allo spaccio, ma anche alle altre dipendenze.

Per ultimo, ma non per importanza ha preso la parola l’Assessore al bilancio e alle attività produttive, Raffaele Ziosi che fa presente come questa nuova amministrazione sia entrata con un bilancio già approvato da altri “Un bilancio in ordine, ma che non rispecchiava le nostre scelte. Il nostro primo vero bilancio sarà quello del 2020, che cercheremo di studiare e varare al più presto per dare la nostra impronta”. Nelle attività produttive al di là  delle notizie sull’Outlet che tutti avete letto, ha annunciato che è stata ripresentata la domanda per Eridania Distretto, di nuovo insieme a Stienta, nella cui attività si vorrebbe coinvolgere maggiormente le attività della parte storica del paese.

Dopo questa lunga e interessante esposizione di attività, conoscenze e speranze per il futuro, gli amministratori all’unisono hanno ancora una volta sottolineato che per loro la differenza in futuro la farà il gioco di squadra.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.