29 Settembre 2019 11:17

VIABILITA' ROVIGO

“30 metri di doppio senso per inquinare meno la città”

L'intervento del consigliere Antonio Rossini sulla viabilità in piazza XX Settembre


ROVIGO – “Gentile assessore Giuseppe Favaretto, sono stato interpellato da diversi commercianti e titolari di esercizi pubblici che insistono sull’area intorno Piazza XX Settembre i quali mi hanno segnalato le motivate lamentele dei cittadini che, dopo aver posteggiato  nella sopra citata Piazza,  all’uscita del parcheggio sono costretti a girare a destra e a fare un tortuoso e lungo  “il giro dell’oca” attraversando e inquinando la città. Pertanto, Le chiedo di valutare la fattibilità di spostare a sinistra  per circa 30 metri  il divieto di accesso posizionandolo all’angolo di via
Mattia Bortoloni dove, tra l’altro, come da foto allegata sussiste già un palo per la segnaletica utilizzabile”, con queste parole comincia l’interpellanza del consigliere di opposizione Antonio Rossini, rivolta all’assessore  Favaretto in merito alla viabilità nelle vicinanza di piazza XX Settembre.

“Detta piccola modifica garantirebbe un grande risultato, permetterebbe, uscendo dall’anzidetto parcheggio, di girare a sinistra e di andare tramite via Bortoloni e quindi via Boscolo via Gattinara viale Verona  …. ecc …per la parte opposta della città senza essere obbligati ad andare per via 4 novembre, via Verdi, via Mazzini, via Ricchieri, via Oberdan ..ecc … per poi tornare indietro. Saranno sufficienti circa 30 metri di doppio senso di via Silvestri per da un lato alleggerire il traffico e dall’altro dare una risposta efficace ed efficiente alle esigenze dei cittadini e anche inquinare meno l’ambiente”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.