10 Agosto 2019 15:59

ARMI ALLA POLIZIA

“Stiamo lavorando per potenziare il Corpo di Polizia Locale”

La risposta del sindaco alle richieste del consigliere Rossini


ROVIGO – Nei giorni precedenti il consigliere Antonio Rossini aveva scritto un’interpellanza in cui chiedeva di dotare la Polizia con maggiori armi visto che “negli ultimi anni la Polizia Locale ha aumentato il numero dei compiti, dal controllo del territorio a ruoli di polizia giudiziaria, effettuando degli arresti, presidi antiterrorismo e altre azioni per garantire l’ordine pubblico”.

“In tale quadro la pistola è una difesa, una tutela per l’agente che va sul campo in prima persona nel mettere a rischio la propria incolumità e si spera mai la propria vita” afferma il consigliere Rossini nell’interpellanza, chiedendo, inoltre, che per la sicurezza dei cittadini venga istituito il turno notturno con personale armato.

Il sindaco Gaffeo ha risposto così alle richieste: “L’Amministrazione ritiene prioritario, prima di donare armi alla Polizia Locale, sviluppare una serie coordinata di azioni che vadano nella direzione, da un lato, di promuovere la formazione e l’addestramento operativo e del personale e, dall’altro, di potenziale l’organico tecnico del Corpo, considerato che su entrambi i versanti oggi il servizio è gravemente carente”.

“L’Amministrazione non è dunque rimasto inerte – continua il primo cittadino -, ma è da subito stata attiva per portare il  Corpo della Polizia Locale condizioni organizzative che sia di sicurezza, maggiormente adeguate all’obiettivo di offrire alla collettività un servizio più efficiente e diffuso”.

 

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.