21 Luglio 2019 18:03

TRA VILLE E GIARDINI

Un duo pazzesco che incanta il pubblico

E’ stato un concerto magico ed emozionante, il live di Ginevra Di Marco e Cristina Donà


ROVIGO – Sono come due apparizioni, dalla voce soave, armoniosa, magnificamente compenetrata. Vederle è uno
spettacolo, ascoltarle anche di più. Iniziano da sole in acustico sul palco. Il Censer è tutto per loro, che
pervadono l’aria come un profumo di carattere. E’ stato un concerto magico ed emozionante, il live di Ginevra Di Marco e Cristina Donà, che si sono esibite ieri sera (20 luglio) a Rovigo, all’ex zuccherificio, nell’ambito di Tra ville e giardini XX.

Le due artiste hanno presentato brani dei loro rispettivi repertori e quelli originali del disco a doppia firma che porta il loro nome, pubblicato il 28 giugno scorso attraverso un cowdfunding su Musicraiser. Un lavoro che sintetizza la loro pluriennale amicizia e riflette attorno alla passione comune del cammino, come attività nell’ambiente, ma anche come metafora delle esperienze di vita. Ginevra e Cristina mischiano i repertori e le personalità, si raccontano (Cristina ha origini di Ariano nel Polesine da parte materna) e fanno battute (come quella immancabile sul “bel parcheggio Censer”, la location “tra” le ville ed i giardini), entrano in empatia col pubblico, e cantano divinamente. Con mille sfumature e con la voce collegata al cuore. Riempiono il palco della loro presenza così femminile e così carismatica.

Dopo i primi due brani entra in scena la band. Francesco Magnelli, tastiere e magnellophoni, compositore e autore per i “Cccp Fedeli alla linea” della hit Amandoti, portata al successo da Gianna Nannini e fatta cantare al pubblico con gran divertimento; Andrea Salvatori, chitarre e tzouras, Francesco Chimenti (figlio di Andrea), basso e chitarra, che ha prodotto tutti i brani della serata (senza provare); Luca Ragazzo alla batteria.

Il brano Camminare, introduce il tema del concerto e invita a godere del senso del movimento. Il cammino è anche quello dei mille profughi in giro per il mondo, come quelli che dal Messico cercano di varcare la frontiera Usa. Confine è un pezzo raffinato che si avvale della scrittura di Francesco Gazzè. La musica avvolge palco e spettatori, le voci si compenetrano, si fondono in un suono cosmico. Si separano solo per un brano a testa: Cristina improvvisa Goccia, fuori scaletta, in acustico, e aggiunge quello speciale modo di imitare gli strumenti a fiato portando le mani alla bocca; Ginevra interpreta un’energica Canzone arrabbiata di Nino Rota. Insieme cantano quello che è un delicato, poetico, verista inno all’amicizia “Un passo alla volta”, un colloquio tra due amiche di vecchia data sul percorso di vita della donna, scandito dal quel “figlia, donna, madre” che sia allarga metaforicamente a ricomprendere la madre terra. Del repertorio dei Csi, di cui ha fatto parte la Di Marco, interpretano un’intensa “Del mondo” e sul finale salgono in proscenio, solo voce, senza microfono, per una vibrazione emozionale assoluta. La serata scorre via come un soffio di brezza estiva nella calura, ed è già tempo di bis. Entrambe presentano due brani intimi, scritti nella circostanza delle rispettive maternità, condividendo col pubblico le immagini personali, Perpendicolare per Donà, “J” per Di Marco. Si congedano con un augurio “che riusciamo a trafiggere questi tempi bui e amari” e con “Todo cambia”, reso celebre da Merces Sosa mentre era in esilio in Europa dalla dittatura argentina.

PROSSIMI EVENTI
23 luglio, Corte dei Gorghi, Trecenta Marzanata, Mike Stern, accompagnato da Dave Weckl
25 luglio, Tenuta Giarette, Porto Tolle Scardovari, Arturo Brachetti,
27 luglio, Villa Schiatti-Giglioli, Ficarolo, Ladyvette,
30 luglio, Villa Dolfin Marchiori, Chiara Civello.
3 agosto, Villa Le Procurative, Ceregnano, Ray Gelato & The Giants.
4 agosto, Arena golenale Il Pontile, Occhiobello S. Maria M,Gioele Dix
6 agosto, Giardino dell’Abate, Badia Polesine, Francesca Reggiani,
8 agosto, San Basilio, Ariano, Le EbbaneSis
9 agosto, Casa delle Associazioni, Adria, Filippo Graziani,
11 agosto, Villa Nani Mocenigo, Canda, Volosì.
13 agosto, Arena Don Arrigo Ragazzi, Ceneselli, Soul System
16 agosto, Palazzo Bentivoglio, Castelmassa, Eva Pevarello,
18 agosto, Villa Badoer, Fratta Polesine, Raphael Gualazzi

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.