08 Luglio 2019 10:21

ROVIGO

“Tombini e caditoie da pulire”

L'intervento di Mattia Moretto


ROVIGO – Basta girare per il territorio comunale per accorgersi che puntualmente ogni tombino è intasato, sporco, ostruito da terra ed erbacce.

Qualche giorno fa si sono lette le giuste lamentele dei cittadini di San Pio, che denunciavano una situazione drammatica in tal senso.. Purtroppo così è un po’ dappertutto!

Le cattive condizioni del sistema di deflusso delle acque rischiano seriamente di provocare, in caso di forti piogge, allagamenti e considerevoli disagi ai cittadini.

Da troppo tempo non viene realizzata in maniera seria una pulizia capillare di caditoie e tombini nel nostro territorio, città e frazioni. Potrà sembrare cosa di poco conto, potrà sembrare ordinaria amministrazione ma è importante sottolineare che anche l’ordinaria amministrazione in molte fattispecie negli ultimi anni è diventata un lusso!

Non sarebbe di certo la prima volta che abitazioni, seminterrati e persino sottopassi (vedi Forlanini) si riempiono d’acqua, recando gravi problemi ai residenti.

Fondamentale la pulizia di caditoie e tombini lo è anche sul fronte sanitario : rendere più ostile l’ambiente per la proliferazione di insetti riduce conseguentemente la possibilità di essere messi a contatto con virus che potrebbero minacciare le condizioni dell’uomo, soprattutto dei più deboli ( basti ricordare quanti casi di West Nile, purtroppo anche mortali, gli anni scorsi).

All’attuale amministrazione chiedo una programmazione puntuale che preveda la pulizia totale ed effettuata a regola d’arte di caditoie e tombini, in maniera da assicurare il corretto scorrimento dell’acqua e un ambiente più “sano”.

Mattia Moretto

Consigliere comunale

Fratelli d’Italia

Rovigo

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.